menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Predappio, consegnate borse di studio per quattro giovani laureati

I premi sono stati resi possibili grazie al contributo erogato da Comune di Predappio, Avis Comunale Predappio, Cna Colline Forlivesi e Gruppo sportivo San Savino

Come ogni anno, in coincidenza con il concerto di Natale organizzato dall'Avis, sono state consegnate le borse di studio ai migliori laureati. L'iniziativa, gestita dall'assessorato comunale a Cultura e Turismo guidato dall'assessore Francesco Billi, è andata in scena sabato scorso nel teatro Comunale di Predappio. Le borse di studio furono ideate una ventina d’anni fa dalla signora Bianca Maria Piolanti, una predappiese che aveva svolto la professione di medico a Milano.

Da giovane studentessa aveva conosciuto le difficoltà, anche economiche, per laurearsi a suo tempo medico a Bologna; voleva quindi in qualche modo aiutare i giovani laureati del suo comune di origine. In cambio del premio in denaro, la signora Piolanti chiedeva una cosa semplice: accendere un lumino sulla tomba dei suoi genitori e parenti nel cimitero di Predappio. Alla sua morte l'iniziativa è stata portata avanti dal Comune e dalle associazioni di volontariato del territorio.

I quattro laureati premiati quest'anno sono stati selezionati, tra le varie domande pervenute, secondo i criteri previsti dal bando, basato in particolare sul voto ottenuto e sugli anni impiegati per laurearsi. premi consistono in una pergamena e in un assegno in denaro: la prima selezionata è stata Sarah Solfrini, laureata in Giurisprudenza con votazione 110/110, alla quale il sindaco Giorgio Frassineti ha consegnato la pergamena e il premio di 450 euro.

Il secondo premio è andato invece ad Anna Biondi, laureata in Ostetricia con 110/110, premiata con 350 euro da Mauro Turchi, presidente Cna Colline Forlivesi. Premi anche per Amedeo Santolini (Laurea DAMS, 109/110), premiato con 250 euro da Cesare Turci, presidente dell'Avis Comunale Predappio, e Luca Versari (Laurea in Ingegneria Elettronica, 110/110) al quale Giampiero Pazzi, vicepresidente del Gruppo Sportivo San Savino, ha consegnato la somma di 200 euro. I premi sono stati resi possibili grazie al contributo erogato da Comune di Predappio, Avis Comunale Predappio, Cna Colline Forlivesi e Gruppo sportivo San Savino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento