Buste paga decurtate per un incendio: i lavoratori vincono la causa

"Ritenendo assolutamente inaccettabile un simile atteggiamento, ricorda il segretario generale della Fiom, Giovanni Cotugno, il sindacato "ha deciso di sostenere i lavoratori"

Si è conclusa la vicenda giudiziaria, iniziata nel 2012, e che ha riguardato le organizzazioni sindacali e 35 dipendenti dell'Electrolux di Forlì, costituitisi in giudizio contro la stessa azienda. Al centro della vicenda la decisione degli operai di interrompere per circa 45 minuti - in attesa delle rilevazione dei Vigili del Fuoco - l'attività a seguito di un incendio all'interno di un'area in quel momento non utilizzata, che aveva sviluppato un fumo intenso ed un forte odore acre che aveva invaso un capannone limitrofo dove si stava svolgendo la regolare produzione. Era la mattina del 25 ottobre 2012.

Dopo questa decisione, l'azienda decise di trannere dalle busta paga i 45 minuti di mancata prestazione lavorativa. "Ritenendo assolutamente inaccettabile un simile atteggiamento, ricorda il segretario generale della Fiom, Giovanni Cotugno, il sindacato "ha deciso di sostenere i lavoratori oltre il proprio ruolo stragiudiziale, e di intentare causa all'Electrolux, supportata dall'assistenza legale dell'avvocato Ivan Carioli". Nel settembre 2018 il Tribunale di Forlì accolse in primo grado le istanze dell’Electrolux, mentre la Corte d’Appello di Bologna si è a favore dei lavoratori. 

Spiega Cotugno: "La sentenza afferma dunque quanto previsto dagli articoli 18, 43 e 44 del decreto legislativo 81/2008, e più in generale dall'articolo 2087 del Codice Civile, vale a dire il diritto dei lavoratori ad astenersi dalla prestazione lavorativa e di allontanarsi dal posto di lavoro in caso di pericolo grave, immediato e inevitabile senza pregiudizio o conseguenza alcuna, e il dovere del datore di lavoro di tutelare la salute e la sicurezza dei propri dipendenti. Il giudice ha inoltre condannato l'azienda al risarcimento dei lavoratori appellanti e al pagamento delle spese legali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conclude Cotugno: "La determinazione dei lavoratori e desindacato, che non si sono arresi di fronte alla posizione della multinazionale svedese e hanno deciso di intentare causa per ristabilire un principio fondamentale per la loro sicurezza sul lavoro, rappresenta uno degli elementi più significativi di questa vicenda".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento