menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollino "Calore pulito", iniziati i controlli a campione delle caldaie

La campagna riguarda i controlli obbligatori sulle emissioni degli impianti termici (caldaie), il rilascio del bollino 'Calore pulito' e le conseguenti verifiche a campione

La gestione della campagna “Calore pulito” per i Comuni sotto i 40.000 abitanti è stata affidata a ‘Forlì Città Solare Srl’. La campagna riguarda i controlli obbligatori sulle emissioni degli impianti termici (caldaie), il rilascio del bollino ‘Calore pulito’ e le conseguenti verifiche a campione. Nel 2011 nei 28 Comuni di competenza provinciale, sono stati rilasciati 23.259 bollini “calore pulito” ed effettuate 1.104 verifiche.

L'Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile della Provincia di Forlì-Cesena (AGESS), per decisione dell'assemblea dei soci, è attualmente in corso di liquidazione, sostituita dalle due nuove società strumentali di Forlì e di Cesena. Al fine di garantire la prosecuzione del sistema dei controlli della campagna “Calore Pulito”, la  Provincia con apposite convenzioni ha demandato l’organizzazione del servizio nei due comprensori ai due Comuni capoluogo, che li svolgeranno attraverso le proprie società strumentali operanti nel campo dell'energia.
 
Dal 5 febbraio la campagna per gli impianti termici civili installati nei Comuni di Bertinoro, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Civitella di Romagna, Dovadola, Forlimpopoli, Galeata, Meldola, Modigliana, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Rocca S. Casciano, Tredozio e Santa Sofia (ambito forlivese) verrà svolta da "Forlì Città Solare Srl" (tel e fax 0543.712257).
 
Per le imprese che operano nel settore e per i manutentori, si rimanda alle due società per quanto riguarda l'informazione circa le istruzioni operative per il rilascio dei bollini, il ritiro dei rapporti di controllo tecnico e l'esecuzione delle verifiche. La Provincia, in quanto autorità competente per gli impianti termici installati nei Comuni con popolazione inferiore ai 40.000 abitanti, riceverà le segnalazioni di eventuali irregolarità in materia di rendimento energetico al fine dell'adozione di eventuali provvedimenti di competenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento