rotate-mobile
Cronaca

Ci siamo, apre la mensa del Campus: ecco i menù e gli orari di apertura

Il nuovo servizio ristorativo s'inserisce nel più ampio progetto del Campus Universitario di Forlì, e vuole rappresentare un punto di socializzazione per la città, proprio in un'area centrale interessata dal recupero urbano

Dal 30 marzo a Forlì sarà aperto il servizio ristorativo Campus, rivolto prevalentemente agli studenti universitari ma aperto a tutta la cittadinanza. Il locale è stato affidato mediante appalto di concessione di servizi da ER.GO - Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori - alla Società Elior SpA  che allestisce un servizio SMART FOOD e sarà  aperto dal lunedì al venerdì dalle 11,30 alle 14,30. 

I MENU - Gli utenti potranno scegliere tra 5 menù principali, componibili mediante abbinamenti pasta/contorno – secondo/contorno - menù light (insalatone), tagliere di salumi, pizza. Ai menù saranno sempre abbinati frutta o yogurt o dolce, e le bevande (soft drink) saranno fruibili mediante liberi distributori. A questo si affiancherà un servizio bar, con orario iniziale dalle 8 alle 16, sempre dal lunedì al venerdì. I posti saranno 144 per lo Smart Food e 68 per l’area bar. 

IL PROGETTO CAMPUS - Il nuovo servizio ristorativo s'inserisce nel più ampio progetto del Campus Universitario di Forlì, e vuole rappresentare un punto di socializzazione per la città, proprio in un’area centrale interessata da uno straordinario recupero urbano. L’intento è quello di creare un luogo di ritrovo e di intrattenimento per quanti frequentano a vario titolo il Campus, ma anche per il resto della popolazione forlivese per realizzare in modo concreto l’integrazione tra il mondo universitario e la città  in tutte le sue componenti.

LAVORI PER 3,4 MILIONI DI EURO - I locali sono concepiti come una grande cerniera urbana con la duplice funzione di "ponte" tra centro storico e città moderna e di anello di quella concatenazione di siti di alto valore ambientale, archeologico e architettonico che forma la corona circolare più esterna della Forlì rinascimentale e termina idealmente nella Rocca di Ravaldino. Il servizio ristorativo è frutto di un importante intervento di ristrutturazione realizzato dal Comune di Forlì. L’importo complessivo dei lavori è stato pari a 3 milioni 369.697 euro, finanziati per 139.697 euro dall’Università di Bologna, per 600 mila euro da ER.GO, per 900 mila euro mediante contributo della Regione Emilia Romagna, per 1 milione 700mila euro dal Comune di Forlì e per 30 mila euro mediante contributo della Fondazione Monte dei Paschi di Siena. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ci siamo, apre la mensa del Campus: ecco i menù e gli orari di apertura

ForlìToday è in caricamento