Lunedì, 15 Luglio 2024
Alluvione, la solidarietà

Gli alluvionati di via Gorizia incontrano a cena i volontari della Protezione Civile: "Il fango ha lasciato il posto a vere amicizie"

La serata ha visto anche la collaborazione della Parrocchia di San Benedetto che ha fornito gratuitamente tavoli e sedie

A distanza di 100 giorni da quel tragico 16 maggio, alcuni condòmini di Via Gorizia 254 D e G hanno organizzato una cena con i volontari della Protezione Civile che in quelle settimane hanno fornito loro aiuto, mezzi e materiale. Presenti, oltre alla squadra di volontari emiliani della Protezione Civile Nubilaria, coadiuvati dal Presidente Alessandro Trolla, i coordinatori regionali Davide Maggioli e Marte Iotti, nonchè Marzio Zanchini, in rappresentanza della ditta PI2000.

"Nel nostro caso il fango ha lasciato il posto a delle vere amicizie - raccontano -. Questi angeli si sono spesi per noi come nessun altro e non potevamo non esprimere loro la nostra gratitudine nel modo che noi romagnoli conosciamo meglio: facendo baracca. Nonostante i disagi siano ancora enormi, avevamo bisogno di una serata di allegria e spensieratezza, nella quale non sono mancati anche momenti di grande commozione". La serata ha visto anche la collaborazione della Parrocchia di San Benedetto che ha fornito gratuitamente tavoli e sedie.

Alluvione, cena in via Gorizia con i volontari della Protezione Civile-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli alluvionati di via Gorizia incontrano a cena i volontari della Protezione Civile: "Il fango ha lasciato il posto a vere amicizie"
ForlìToday è in caricamento