Colpo allo spaccio di cocaina nei pressi della stazione: in casa aveva droga e 15mila euro in contanti

L'attività è partita da un monitoraggio dello spaccio nel parcheggio del Piazzale Giolitti, nell'area della stazione ferroviaria di Forlì

Foto di repertorio

Un colpo allo spaccio di droga, con l'attività dei carabinieri avvenuta nel tardo pomeriggio di venerdì scorso. I militari della Sezione Operativa della Compagnia di Forlì hanno tratto in arresto un marocchino di 34 anni residente a Predappio, già conosciuto ai carabinieri e regolare sul territorio italiano. Il soggetto deteneva 30 grammi di cocaina già suddivisa in dosi, un bilancino di precisione  nonché materiale  per il confezionamento dello stupefacente e la somma in contanti di 15.000 euro.  

L'attività è partita da un monitoraggio dello spaccio nel parcheggio del Piazzale Giolitti, nell'area della stazione ferroviaria di Forlì. Nell'osservazione l'individuo è stato notato mentre si dirigeva a piedi verso una coppia composta da altri due soggetti anch’essi noti alle forze dell’ordine sempre per reati riguardanti la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Infatti subito dopo uno dei due soggetti si è avvicinato al finestrino del conducente della vettura consegnandogli qualcosa dopo aver ricevuto delle  banconote. Da una prima perquisizione è stato rinvenuto da subito lo stupefacente ceduto nonché i soldi utilizzati per l’acquisto. Altra droga era in macchina del nordafricano. Per questo la perquisizione è stata estesa alla casa, col rinvenimento di ulteriore stupefacenti nonché denaro contante per oltre 15.000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su disposizione del Sostituto Procuratore Fabio Magnolo è stato collocato agli arresti domiciliari in attesa poi essere processato per direttissima.  L’udienza  svoltasi in Tribunale di Forlì in video conferenza sabato mattina si è conclusa con la convalida dell’arresto e il mantenimento degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • La Bidentina si macchia di sangue: schianto contro un albero, perde la vita sotto gli occhi della fidanzata

  • Coronavirus, focolaio in una ditta di Forlì: i positivi sono undici

  • Morto sulla Bidentina, Andrea superò un grave incidente. La sua esperienza per un progetto per giovani

  • Spara ad un fagiano, ma colpisce per sbaglio l'amico: lui perde un occhio

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: nuovi contagiati riconducibili a focolai già noti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento