menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Far crescere la terza età a "pane e internet", al via i corsi

Il progetto regionale prevede l'organizzazione, nel periodo 2011-2013, di 630 edizioni del corso in 120 Comuni dell'Emilia-Romagna, con l'obiettivo di raggiungere almeno i 10 mila partecipanti, di cui 1.200 a Forlì-Cesena

"Pane e internet" è un progetto di formazione e alfabetizzazione digitale promosso e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con le Province. Il titolo del progetto sintetizza la filosofia che ne è alla base: Internet, al giorno d’oggi, è come il pane: alimento necessario e quotidiano. Per nutrirci, vivere meglio e rendere più semplici le incombenze di ogni giorno. In breve tempo, e in modo del tutto gratuito, si potrà scoprire che con il computer si possono fare tante cose: informarsi su cosa accade nel mondo, scrivere agli amici, prenotare una visita, pagare le tasse, acquistare un biglietto del treno. Comodamente, senza file e senza spostarsi da casa.

Il progetto regionale prevede l’organizzazione, nel periodo 2011-2013, di 630 edizioni del corso in 120 Comuni dell’Emilia-Romagna, con l’obiettivo di raggiungere almeno i 10 mila partecipanti.

Organizzazione dei corsi
I corsi di Pane e Internet sono rivolti a tutte quelle persone che per età o condizione sociale non hanno dimestichezza con le nuove tecnologie, in particolare anziani, casalinghe, immigrati. Il corso è articolato in 10 lezioni di due ore ciascuna per un totale di 20 ore. Sono previste due lezioni settimanali per una durata complessiva di circa cinque settimane. Le lezioni si terranno presso scuole, biblioteche, centri sociali e culturali del territorio regionale. I corsi sono completamente gratuiti e al termine verrà rilasciato agli allievi un attestato di partecipazione.
Durante il corso gli allievi apprenderanno le funzioni base del computer, raggiungendo gradualmente un livello minimo di autonomia.

In particolare impareranno a navigare in rete, usare la posta elettronica, ricercare informazioni, archiviare i dati, utilizzare i servizi on line delle Pubbliche Amministrazioni. Le lezioni saranno tenute da insegnanti con almeno cinque anni di esperienza nel settore della formazione informatica per adulti. Accanto all’insegnante, è prevista la presenza di aula di “facilitatori” e “tutor”: di solito giovani studenti che aiuteranno gli allievi nello svolgimento delle esercitazioni. In questo senso il progetto offre anche una significativa occasione di incontro tra giovani e anziani e di scambio di saperi tra generazioni.

Come partecipare
Per iscriversi basta chiamare la segreteria organizzativa al numero verde 800 590 595 dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17. La chiamata è gratuita.
In alternativa ci si può rivolgere al personale del camper promozionale che farà tappa nelle province coinvolte, lasciando i riferimenti personali e un recapito per essere richiamati. Oppure ci si può iscrivere on line sul sito www.paneeinternet.it.
Le iscrizioni saranno accettate secondo l’ordine di arrivo, fino ad esaurimento dei posti disponibili, e si chiuderanno circa una settimana prima dell’inizio dei corsi.

I corsi nella Provincia di Forlì-Cesena. Oltre 1.200 i cittadini coinvolti
A partire da metà maggio, i corsi di Pane e Internet inizieranno a Forlì, Cesena, S. Sofia, Meldola, Mercato Saraceno, Castrocaro Terme. A settembre sarà la volta di Gambettola mentre altre edizioni sono programmate nel 2013 a Bagno di Romagna, Bertinoro, Cesenatico e nell’Unione Comuni del Rubicone (San Mauro Pascoli, Gatteo, Savignano sul Rubicone). Intanto un corso è già partito in marzo a Forlimpopoli e un altro partirà in settembre. I corsi a Forlì saranno 15, a Cesena 12 mentre nei restanti Comuni si svolgeranno dalle 2 alle 4 edizioni. Complessivamente, la programmazione 2011-2013 nella provincia di Forlì-Cesena prevede lo svolgimento di 57 corsi per circa 850 partecipanti.

A questi dobbiamo aggiungere le 354 persone che, tra il 2009 e 2010, già frequentarono le precedenti edizioni dei corsi, organizzate a Cesena, Castrocaro, Galeata, Forlimpopoli, Savignano sul Rubicone. Tra i partecipanti di allora, la maggioranza era composta da donne (il 61% contro il 39% di uomini) e per oltre la metà (il 51%) aveva più di 60 anni. Da segnalare la presenza di 54 allievi di oltre 70 anni e 1 allievo con più di 80 anni.
Tra vecchi e nuovi iscritti, nella provincia di Forlì-Cesena saranno oltre 1.200 coloro che, entro il 2013, avranno imparato ad utilizzare il computer e a navigare in rete.

Il camper di Pane e Internet
Per pubblicizzare i corsi in partenza e raccogliere iscrizioni, il camper di Pane e Internet effettuerà un tour promozionale all’interno del territorio provinciale, con il seguente calendario:
Giovedì 12 Aprile Gambettola Corso Mazzini 8.30-12.30
Venerdì 13 Aprile Mercato Saraceno Piazza Mazzini 8.30-12.30
Lunedì 16 Aprile Forlì Piazza Saffi 8.30-12.30
Martedì 17 Aprile Meldola Piazza Orsini 8.30-12.30
Mercoledì 18 aprile Cesena Piazza Almerici 8.30-12.30
Giovedì 19 aprile Santa Sofia Piazza Matteotti 9.30-12.30

Gli operatori presenti sul camper forniranno informazioni ai cittadini ed effettueranno dimostrazioni di utilizzo del computer e di navigazione in rete. Gli interessati potranno iscriversi ai corsi lasciando il proprio recapito per essere successivamente richiamati dalla segreteria di Pane e Internet.

Apprendimento intergenerazionale. Pane e Internet per nonni e nipoti
In occasione della settimana dell’alfabetizzazione informatica”Tutti su internet” in programma dal 16-20 Aprile in regione e a livello nazionale, il camper di Pane e Internet farà anche tappa presso l’Itis “B. Pascal" di Cesena che partecipa al progetto “Pane e Internet per nonni e nipoti”. Il progetto nasce da una collaborazione tra la Regione Emilia-Romagna e la Fondazione Mondo Digitale, finalizzato a sperimentare un modello di apprendimento intergenerazionale già utilizzato da Mondo Digitale in numerose città italiane: giovani studenti che insegnano agli anziani l’abc dell'informatica. Nella provincia di Forlì-Cesena il modello Pane e Internet nonni e nipoti è stato adottato anche dall’ Istituto "E. Rosetti" di Forlimpopoli e dall’ Istituto "M. Curie"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento