Cultura a tavola: si apre a Forlimpopoli la 24esima edizione della Festa Artusiana

Alla Rocca Ordelaffa, dalle 21 alle 23.30, si potrà assistere all’Omaggio al “Verdi”, con proiezione sui torrioni di manifesti e foto storiche per festeggiare i 100 anni del cine-teatro Verdi.

Si apre sabato l'edizione 2020 della Festa Artusiana, dedicata al bicentenario della nascita del papà della cucina italiana, Pellegrino Artusi. L’apertura avverrà alle 19 alla Chiesa dei Servi, in Casa Artusi (Via A. Costa n. 27), con il saluto del sindaco Milena Garavini, cui seguirà il convegno Artusi oggi - al tempo della novella attenzione alla cucina di casa. L'incontro vuole costituire un momento di riflessione sull'attualità dell'insegnamento artusiano anche a seguito del tempo domestico trascorso dagli italiani nel corso degli ultimi mesi, ritrovando, forzatamente ma felicemente, una nuova dimensione di pratica di cucina, libera e rassicurante. La triade Igiene - Economia - Buongusto a cui Pellegrino Artusi si ispira sin dalla prima edizione del suo manuale ancora oggi può servire da linea per chi ama preparare il proprio cibo e condividerlo a tavola. E a conclusione dell’incontro si propone il Manifesto della cucina in casa. Interverranno Massimo Montanari (Presidente Comitato Scientifico di Casa Artusi, Università di Bologna), Mauro Felicori (assessore alla Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna), Alberto Capatti (direttore scientifico di Casa Artusi, storico della gastronomia), Andrea Segrè (presidente Fondazione Fico, Università di Bologna), Stefano Salis (Il Sole 24 ore).

Sempre a Casa Artusi, alle ore 20.15 si inaugura poi la mostra fotografica "A tavola con Fellini, ricordando l'Artusi", prodotta e organizzata da Centro Cinema Città di Cesena, Regione Emilia-Romagna, Casa Artusi di Forlimpopoli, Cineteca del Comune di Rimini. Interverranno Milena Garavini (Sindaco di Forlimpopoli), Mauro Felicori (Assessore alla Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna), Antonio Maraldi (curatore della mostra) e Laila Tentoni (Presidente Casa Artusi). Alle 20 ci si sposta quindi nel Cortile di Palazzo Fabbri (via A. Costa n. 5) per il primo appuntamento con Grandi Chef interpretano Artusi. Lo showcooking vedrà protagonista lo chef Cristian Pratelli, Executive Chef di "Summetrade", il “King of catering 2013”, formatosi alla scuola del grande Gino Angelini, Premio Artusi nel 2007. Pratelli è uno “chef banqueting” di altissimo livello. Da vent’anni conduce la cucina di Summertime, azienda riminese al primo posto in Romagna per questo tipo di attività. La sua formazione parte con Gino Angelini. Un percorso teorico e pratico che gli serve quando si incontra con gli chef di Fellini, Pavarotti e Gorbaciov. La sua carriera è ricca di premi e soddisfazioni: Medaglia d’oro all’edizione 2006 degli Internazionali d’Italia, e svariati argenti in concorsi nazionali, a cui si aggiungono il riconoscimento King of Catering 2013 ottenuto al “Taste” di Firenze. La sua vocazione per l’arte culinaria lo stimola ad applicare sempre una meticolosa ricerca della massima qualità e della freschezza di un prodotto. Sulla base dell’artigianalità della materia prima progetta ricette adatte ai grandi numeri del banqueting.

Alla Rocca Ordelaffa, dalle 21 alle 23.30, si potrà assistere all’Omaggio al “Verdi”, con proiezione sui torrioni di manifesti e foto storiche per festeggiare i 100 anni del cine-teatro Verdi. A cura di Guido Vitali.  Infine, all’Arena centrale in Piazza A. Fratti (corte della rocca stessa), in doppia replica alle ore 21.15 e alle 22.30, ecco The magic show, spettacolo di grandi illusioni (a cura di Terzostudio) con Alberto Giorgi & Laura. Alberto Giorgi e la sua assistente e complice Laura sono fra i più interessanti esponenti dell'illusionismo europeo. Nel loro stile coniugano modernità e tradizione, creano un universo unico e magico, costellato di macchine incredibili ispirate dalle più belle fantasticherie di Jules Verne e G.H. Wells. I loro personaggi sembrano uscire dalle pagine di un loro romanzo o da un moderno film di Tim Burton per l'approccio sempre innovativo e visionario. L'eleganza dell'esecuzione e le loro incredibili illusioni vi incanteranno. Hanno vinto i più ambiti premi del settore magico: 2° posto al “Shanghai Magic Festival” (2009), il prestigioso “Mandrake d'or” a Parigi (2008). Nel 2010 sono insigniti del “Trofeo magic stars” nel Teatro Princesse Grace dalla principessa Stefanie di Monaco. Ingresso libero. Tutte le sere la Festa Artusiana ospita poi, come da tradizione, le proposte di più di 20 ristoranti (fissi e temporanei) e banchi del mercato, all'insegna della buona tavola e delle eccellenze enogastronomiche del territorio. Per informazioni turistiche, è possibile rivolgersi allo stand in Piazza Garibaldi, lato Rocca, dalle 19.30-22.30; mentre nella sede di Via A. Costa n. 23, domenica 2 e 9 agosto, dalle 9.30 alle 12.30.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Denis Dosio, tanta sofferenza dietro il successo: confessione in lacrime al Grande Fratello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento