Bivaccano e si ubriacano al Parco della Pace

Due pattuglie della polizia municipale sono intervenute venerdì mattina al Parco della Pace, in via Aquileia. In più occasioni vi erano state lamentele sulla presenza in ore notturne e diurne di persone sospette

Due pattuglie della polizia municipale sono intervenute venerdì mattina al Parco della Pace, in via Aquileia. In più occasioni vi erano state lamentele sulla presenza in ore notturne e diurne di persone sospette, che ivi bivaccavano. Sul posto venivano rintracciate 4 persone di nazionalità marocchina, della quali una minorenne, che al momento del controllo, nonostante l'ora, stava ancora dormendo avvolte nelle coperte.

Due delle persone controllate erano in evidente ebbrezza alcolica; una di queste, con già alle spalle precedenti penali specifici per resistenza, violenza, reati contro il patrimonio nonostante la giovane età (23 anni), ha opposto resistenza, minacciando gli agenti, tentando di scappare. Tutti sono stati identificati e sanzionati per aver violato il regolamento comunale sull'uso delle aree verdi; due sanzionati per ubriachezza molesta.

Il ventitreenne è stato denunciato per resistenza e minacce a pubblico ufficiale; il minorenne infine è stato affidato al genitore, che nel frattempo era stato rintracciato. Il controllo ha avuto come spettatori un gruppo di pensionati che abitualmente frequentano il parco, i quali si sono congratulati per aver messo fine ad un uso improprio del parco, che pregiudicava la fruibilità dei cittadini tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

  • Un sushi in salsa romagnola: dopo le cene a domicilio la famiglia decide di aprire un ristorante

  • "Volevamo avere qualcosa di nostro": tutta la famiglia si rimbocca le maniche ed apre un bar

Torna su
ForlìToday è in caricamento