Cronaca

Fumo in una palazzina, rifiuti bruciati: i condomini sospettano di una vicina

Alcuni condomini presenti hanno lamentato il ripetersi di episodi di questo tipo, sospettando che fossero dispetti messi in atto da una residente

Gli agenti delle Volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti lunedì sera in un condominio dopo che era stata segnalata la presenza di fumo all’interno della palazzina. I poliziotti hanno verificato che era dovuto alla combustione di rifiuti avvenuta all’interno della tromba delle scale e nel cortile. Alcuni condomini presenti hanno lamentato il ripetersi di episodi di questo tipo, sospettando che fossero dispetti messi in atto da una residente, la quale, però, ha negato ogni addebito.

In passato, nel corso di un intervento avvenuto nell’aprile del 2020, la donna sospettata era stata segnalata in Procura poiché ritenuta responsabile di lesioni personali e getto pericoloso di cose, circa un simile comportamento accertato dalle Volanti della Polizia. Per il fatto di lunedì, però, non sono state ritrovate tracce che potessero dimostrare anche in questo caso la sua diretta responsabilità.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumo in una palazzina, rifiuti bruciati: i condomini sospettano di una vicina

ForlìToday è in caricamento