rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca

Viceministro con sangue forlivese, Galeazzo Bignami scelto come vice del ministro Salvini

Nella prima seduta di lunedì mattina il Consiglio dei Ministri ha completato così il quadro della compagine di governo, con la nomina di viceministri e sottosegretari di Stato

Un viceministro con sangue forlivese: si tratta di Galeazzo Bignami, il neo-viceministro alle Infrastrutture del Governo Meloni. Nella prima seduta di lunedì mattina il Consiglio dei Ministri ha completato così il quadro della compagine di governo, con la nomina di viceministri e sottosegretari di Stato. Tra i nomi, con una delega di peso (di fatto sarà vice di Matteo Salvini) emerge quello di Galeazzo Bignami, 47 anni bolognese di madre forlivese.

Bignami, come responsabile regionale di Fratelli d'Italia ha sempre seguito da vicino la Romagna e Forlì in particolare, gestendo in prima persona per esempio l'annosa questione politica della mancanza di Fratelli d'Italia nella giunta forlivese di centro-destra, risolta solo da pochi giorni con l'accordo politico sul rimpasto di giunta, deciso sabato scorso (per Fratelli d'Italia entrerà in giunta Marco Catalano).

Candidato alle ultime elezioni del 25 settembre a Bologna, nella legislatura precedente, quella iniziata nel 2018, venne eletto proprio nel collegio plurinominale della Romagna. E' un territorio quindi che il nuovo viceministro conosce bene e in cui ha già stretti contatti con le amministrazioni locali. 

Si tratta dell'unico incarico di governo in rappresentanza del territorio. Non è stato nominato sottosegretario alla Giustizia - come i rumors politici davano come possibile – Jacopo Morrone, che aveva rivestito quello stesso ruolo nel governo Conte I. Per la Lega il sottosegretario più vicino territorialmente è Lucia Borgonzoni, bolognese e sottosegretaria alla Cultura.

Le reazioni

“Esprimo grande soddisfazione per la nomina dell'amico, on. Galeazzo Bignami,  a Vice-ministro delle Infrastrutture” dichiara la senatrice Marta Farolfi.  “La sua provata vicinanza al nostro territorio ci rassicura circa l'attenzione necessaria per tutti gli interventi utili e urgenti  per Ravenna e tutta la Romagna. Penso alla riqualificazione senza rinvii della E45, al veloce rilancio del progetto per la E55, per non parlare di tratte ferroviarie di primo piano, come  il raddoppio della linea tra Ravenna e Castelbolognese o l’accelerazione dei collegamento Ravenna-Bologna e Ravenna-Ferrara”.

“Non secondaria la delega che il Ministero delle Infrastrutture – aggiunge la senatrice Farolfi -  ha sui porti e le relative Autorità Portuali, circostanza che fa assumere alla nomina di Bignami un ruolo non secondario nella crescita dell’economia marittima”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viceministro con sangue forlivese, Galeazzo Bignami scelto come vice del ministro Salvini

ForlìToday è in caricamento