Il borgo di Castelnuovo ha ospitato la festa di Sant'Antonio, tanti gli animali per la benedizione

Si è svolta domenica nel borgo di Castelnuovo di Meldola la festa di Sant'Antonio, conclusasi con una larga partecipazione di pubblico.

Si è svolta domenica nel borgo di Castelnuovo di Meldola la festa di Sant'Antonio, conclusasi con una larga partecipazione di pubblico. Alle ore 10,30 come da programma, si è svolta la funzione della Santa Messa presieduta dal Mons. Dino Zattini, si è passato poi alla benedizione e distribuzione del pane di Sant'Antonio e alla benedizione degli animali presenti. Alla funzione hanno partecipato anche diverse persone accompagnate dai loro fedeli amici a quattro zampe. Terminata la funzione la gente si è riversata all'interno delle sale dell'Agriturismo “Le Vigne” dove si è tenuta l'Agape di Sant'Antonio. Ad alietare il pranzo ci sono stati i cantastorie che hanno cantato diverse canzoni in dialetto romagnolo divertendo così il pubblico. A seguito molte persone, finito il pranzo, si sono riversati nei tre luoghi dove sono allestiti i tre quadri del presepio animato itinerante che resterà ancora aperto sino al 3 Febbraio. Presente anche l'assessore alla cultura del Comune di Meldola Cristina Bacchi.

L'Associazione Amici di Castelnuovo scrive in una nota: "desideriamo ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile la riuscita della festa, a Partire dalla Pro Loco di Meldola, poi il Mons. Zattini per la celebrazione della funzione e le varie benedizioni; un sentito ringraziamento ai cantastorie che hanno reso il tutto più divertente e ai due cuochi Michele e Giancarlo che ci hanno deliziato di una squisita polenta al ragù e salsiccia. E ancora un grazie ad Elisa ed Erica che si sono improvvisate cameriere e hanno servito ai tavoli con pazienza davvero certosina.Un grazie anche alla famiglia Zattini che ha ospitato tutto l'evento. Dunque se la festa è riuscita ed è stata un vero successo è grazie a tutti coloro che hanno dato il loro prezioso aiuto. La festa è stata onorata anche dalla visita dell'che ha passato un momento di grande allegria assieme ai commensali. Visto il successo dell'evento, possiamo dire con certezza che a Castelnuovo saranno organizzati altri interessanti eventi che possono riunire un così gran numero di persone. Di certo la Festa di Sant'Antonio è ormai diventata una tradizione che richiama molte persone e che sarà ripetuta negli anni a venire".

Potrebbe interessarti

  • Pulizie approfondite in bagno? Scopri come avere un box doccia splendente

  • Liberati delle formiche con questi rimedi naturali

  • Romagna imperdibile: 4 borghi medievali da scoprire

  • Punti neri, bye bye: ecco i rimedi per un inestetismo diffuso

I più letti della settimana

  • Bimbo annegato a Mirabilandia, le telecamere riprendono la scena. S'indaga per omicidio colposo

  • La Regione torna ad assumere: 1.300 posti di lavoro da riempire, al via i concorsi

  • Ha lottato contro una terribile malattia: lo sport forlivese piange Riccardo Turoni

  • L'estremo saluto a Edoardo, morto a 4 anni: una bara bianca in spalla e un lungo applauso

  • "L'unico amore della mia vita": il ricordo straziante del nonno del piccolo Edoardo

  • Bimbo morto annegato a Mirabeach, la direzione del parco: "Totale supporto alla famiglia"

Torna su
ForlìToday è in caricamento