rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Ambiente

Il progetto "Respiriamo il Verde" si conclude con una ecomerenda a km0

Martedì 1si è concluso il progetto ludico formativo nato dalla sinergia tra Ammp, Wwf Forlì-Cesena e GevForlì e patrocinato da Coldiretti

Si è tenuto martedì al giardino della Cocla il Progetto “Respiriamo il Verde”, l’evento conclusivo di “I nostri Amici Polmoni”, nato dalla volontà dell'Associazione Morgagni Malattie Polmonari Wwf Forlì-Cesena e Guardie Giurate Ecologiche Volontarie di organizzare un progetto con vocazione educativa orientato agli studenti delle Scuole primarie. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con La Cocla Forlì, Coldiretti Forlì-Cesena, Campagna Amica e Coldiretti Donne Impresa Forlì-Cesena Rimini che hanno proposto una gustosa Ecomerenda per tutti i partecipanti.

Il Progetto che dal 2011 sensibilizza studenti e famiglie all’importanza di uno stile di vita sano e corretto, teso ad accrescere la sensibilità alla sostenibilità e al connubio salute e rispetto per l’ambiente, si è arricchito quest’anno della partecipazione di Coldiretti Donne Impresa Forlì-Cesena che ha proposto una sana “Eco – Merenda” con prodotti sani e a km0 del territorio e del Mercato di Campagna Amica di Viale Bologna 75, con particolare attenzione alle pratiche di coltura, lavorazione e raccolta dei prodotti stessi, che sempre più tengono conto dell’accrescimento della sostenibilità ambientale.

I circa 60 bambini, maestri ed esperti presenti, dopo che  le guardie ecologiche hanno fornito indicazioni sulla corretta gestione della raccolta differenziata e la sua importanza per l’ambiente, così come il riciclo, il compostaggio e l’habitat utile per gli insetti e animali  del parco, hanno consumato pane e olio, crostata e succhi di frutta delle aziende Tenuta la Fiera e azienda agricola Federico Valerio, confermando sempre più l’importanza dell’alimentazione dell’approccio al benessere psicofisico ed alla sostenibilità.

"Nella nostra Provincia abbiamo diverse realtà con centri estivi in fattoria, oppure che durante l’anno in corso propongono interessanti attività direttamente al mondo scolastico - afferma Lisa Paganelli, responsabile di Donne Impresa Forlì-Cesena Rimini -: Borgo Basino e Campo Rosso, di Civitella di Romagna, con la pet therapy e l’avvicinamento al mondo dei cavalli, La Quiete del Rio di Cesena e le attività di smielatura e raccolta dei prodotti dell’orto, Fattoria Rivalta e la Capanna del Drago di Forlì con i laboratori di panificazione e di lavorazione del legno. L’educazione alle campagne ed al cibo delle nuove generazioni è cruciale per il futuro dell’Italia in un momento in cui l’emergenza Covid e la guerra in Ucraina ci hanno messo di fronte a sfide mai immaginate prima sul fronte della salute, della sicurezza e dell’economia”.

“Questa giornata segna la conclusione anche del percorso a cadenza annuale che vede la presenza di Educazione alla Campagna Amica nelle scuole di tutta la provincia. Il titolo di quest’anno “Acqua, terra e sole. Gli elementi del buon cibo e dell’agricoltura sostenibile” rispecchiano la progettualità di Coldiretti, tesa all’incontro con il territorio e alla cura della biodiversità. Il progetto sempre consultabile su www.coldidattica.it, è stato divulgato alle scuola con grande partecipazione - conclude Monica Rapellini Coordinatrice di Donne Impresa di Coldiretti Forlì-Cesena Rimini. Presenti all’evento anche le componenti di Donne Impresa Forlì-Cesena Rimini Claudia Romanini e Neagu Nina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il progetto "Respiriamo il Verde" si conclude con una ecomerenda a km0

ForlìToday è in caricamento