menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiamme nel condominio, due appartamenti inagibili: si cerca una sistemazione per gli sfollati

Ad innescare l'incendio nell'abitazione al terzo piano di un condominio, intorno alle 18,30, sarebbe stato un corto circuito provocato da un elettrodomestico

Sono due gli appartamenti resi inagibili dall'inferno di fuoco che si è scatenato nella prima serata di martedì in via Raffaele Sanzio, a Predappio. Ad innescare l'incendio nell'abitazione al terzo piano di un condominio, intorno alle 18,30, sarebbe stato un corto circuito provocato da un elettrodomestico. In quel momento si trovavano in casa una 44enne ed il figlio di 9 anni. La donna avrebbe cercato di spegnere il rogo, ma in pochi minuti le lingue di fuoco hanno invaso tutti gli ambienti. Nella circostanza ha inalato i fumi, necessitando così delle cure dei sanitari del 118, che l'hanno trasportata al pronto soccorso per gli accertamenti del caso.

La signora è stata quindi dimessa. I Vigili del Fuoco, che hanno provveduto a spegnere le fiamme, hanno dichiarato inagibile sia l'appartamento al terzo piano che quello sottostante a causa delle infiltrazioni dell'acqua. L'amministrazione comunale è al lavoro per trovare una sistemazione temporanea agli sfollati, una decina. Mercoledì il sindaco Giorgio Frassineti ha incontrato i proprietari delle due abitazioni per fare il punto della situazione.

INCENDIO IN UN CONDOMINIO: IL VIDEO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento