menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’Azione Cattolica aderisce alla campagna contro il razzismo 2020

Evidenzia Russo: "È sotto gli occhi di tutto il mondo la vicenda dell’uccisione di George Floyd avvenuta nella città di Minneapolis, in Minnesota"

L’Azione Cattolica aderisce alla campagna contro il razzismo 2020. Un'iniziativa, spiega il presidente Edoardo Russo, "per sottolineare, ancora una volta, come tutti i suoi soci ritengano solidarietà e uguaglianza valori imprescindibili e fondamentali per una società giusta ed equa. "Non possiamo tollerare né chiudere gli occhi su qualsiasi tipo di razzismo o esclusione e pretendere di difendere la sacralità di ogni vita umana"".

Continua Russo: "È sotto gli occhi di tutto il mondo la vicenda dell’uccisione di George Floyd avvenuta nella città di Minneapolis, in Minnesota. Da quell'episodio, che ha ottenuto rapidamente risonanza internazionale, sono successivamente scaturite numerose proteste contro l’odio razziale. “Nello stesso tempo dobbiamo riconoscere che la violenza di recenti episodi è autodistruttiva e autolesionista” - dice papa Francesco riferendosi alle manifestazioni avvenute in America, “nulla si guadagna con la violenza e tanto si perde”. Riteniamo dunque importante denunciare non solo ogni forma di discriminazione, ma anche ogni forma di violenza".

"Oggi più che mai celebriamo “i volti dell’umanità” - prosegue Russo -. Volti che ci parlano di generosità, amicizia, non-violenza e coraggio: valori necessari per superare le difficoltà a dimostrazione che abbiamo sempre bisogno l’uno dell’altro e non c’è spazio per le discriminazioni. Ce lo ricorda quotidianamente la nostra Costituzione all’articolo 3: “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese"".

Conclude il presidente dell'Azione Cattolica Forlì-Cesena: "Ci uniamo nel pregare per il riposo dell’anima di George Floyd e di tutti coloro che hanno perso la vita a causa del razzismo. Preghiamo per il conforto delle famiglie e degli amici affranti, preghiamo per la riconciliazione nazionale e la pace a cui aneliamo, preghiamo perché il razzismo possa essere definitivamente sconfitto: “Together we breathe”".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento