rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Predappio

Lavori pubblici a Predappio e nelle frazioni: scuole e viabilità in primo piano

Per quanto riguarda la viabilità provinciale, la stessa amministrazione ha attivato le procedure per l'affidamento dei lavori di ripristino dei movimenti franosi che hanno interessato la Provinciale 54 in località Baccanello, e la Provinciale 47 di Montemirabello, strade tuttora chiuse al traffico

Estate di lavoro per il Comune di Predappio, sul fronte della ristrutturazione e ripristino di strutture pubbliche. Oggetto degli interventi sono stati, in particolare, gli edifici scolastici del territorio comunale, ad opera dell'amministrazione comunale su indicazione della Direzione Didattica. È stata eseguita la pavimentazione interna nei locali della scuola materna “Il Pettirosso” di Fiumana, per un importo di 10mila euro, ed è stata ampliata l'area ludica esterna del nido comunale “Il Pollicino” di Predappio, per una spesa di ulteriori 7.300 euro.

Nella scuola primaria “Anna Frank” di Fiumana è invece in corso l'installazione di porte antipanico a servizio della mensa, oltre ad alcuni lavori di manutenzione agli infissi del piano primo, per una spesa di 6mila euro. Inoltre nella scuola materna “Peter Pan” di Predappio sono state adeguate le uscite di sicurezza, per un’ulteriore spesa di 2.600 euro. “L’amministrazione comunale - spiegano il vicesindaco Chiara Venturi e Livio Vetricini, rispettivamente assessori comunali all’Istruzione e ai Lavori Pubblici - ha continuato ad investire molto sulle scuole, con interventi importanti ed eseguiti nel migliore dei modi prima dell’inizio dell’anno scolastico. Ringraziamo per la solerzia le ditte appaltatrici e i tecnici comunali, che hanno seguito con precisione, durante l’estate, la prosecuzione dei lavori, augurando un sereno anno al dirigente, ai docenti, agli operatori e alle famiglie, ma in particolar modo ai bambini e ai ragazzi delle nostre scuole”.

Lavori anche sul fronte della viabilità esterna. Per la strada comunale di Marsignano, interessata da dissesti idrogeologici diffusi in seguito agli eventi del febbraio scorso, è avvenuto l'affidamento dei lavori per un importo di 80mila euro, di imminente avvio, per la sistemazione della frana all'altezza del podere Casola. Così anche per la bonifica di un altro movimento franoso, finanziato dall'Unione di Comuni della Romagna Forlivese - Unione Montana, nell'ambito della risorse previste dal Fondo per la montagna, per un importo di 41mila euro. È inoltre in corso la progettazione esecutiva dell'intervento di consolidamento dell'altro movimento franoso sempre sulla strada comunale di Marsignano, all'altezza del Podere Chiesola, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna per un importo complessivo di 100mila euro.
Prima della stagione invernale è in programma poi l'esecuzione di un ulteriore sfalcio delle banchine, con la riprofilatura dei fossi, nella strade comunali esterne.
 
Per quanto riguarda la viabilità provinciale, la stessa amministrazione ha attivato le procedure per l'affidamento dei lavori di ripristino dei movimenti franosi che hanno interessato la Provinciale 54 in località Baccanello, e la Provinciale 47 di Montemirabello, strade tuttora chiuse al traffico. L'obiettivo del servizio viabilità della provincia è la riapertura delle due strade, anche se con limitazioni alla circolazione.
“Sono comunicazioni importanti – conclude il sindaco Giorgio Frassineti - che la cittadinanza aspettava; per l'amministrazione sono risorse significative. A questi lavori seguiranno poi normative specifiche per la manutenzione del territorio”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori pubblici a Predappio e nelle frazioni: scuole e viabilità in primo piano

ForlìToday è in caricamento