menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Messe in rito romano antico e canti gregoriani per i tradizionalisti della Fraternità San Pio X

Quest’anno sarà infatti garantito il servizio liturgico quotidiano nella settimana di Natale presso la Chiesa di Santa Maria Madre di Dio in Castellaccio, sita proprio sul confine tra Villa Rotta e Massa Castello

Anche il Natale vedrà la versione deòòa messa nel rito tridentino a Forlì. Quest’anno sarà infatti garantito il servizio liturgico quotidiano nella settimana di Natale presso la Chiesa di Santa Maria Madre di Dio in Castellaccio, sita proprio sul confine tra Villa Rotta e Massa Castello. Tutte le celebrazioni e le preghiere seguiranno esclusivamente il Rito Romano Antico in lingua latina. Ad officiare sarà il forlivese Don Marco Laghi ordinato sacerdote appena lo scorso anno ed in servizio alla Fraternità Sacerdotale S. Pio X. Fitto il Calendario della settimana di Natale: Da Lunedì a Mercoledì tutte le sere alle 19.00 la recita della Novena di Natale seguita dalla S. Messa. Venerdì alle ore 17.30  la S. Messa della Vigilia (da non confondere con la messa della notte); il 25 la Messa del Giorno di Natale alle ore 17.30 mentre a Santo Stefano Messa alle 10.30.

"Si tratta di una occasione eccezionale nella vita pastorale dei forlivesi che potranno vivere il Natale nella pienezza di un rito senza tempo e senza modifiche moderniste accompagnato esclusivamente dalla musica sacra gregoariana e polifonica. Questa iniziativa, che si inserisce nel quadro del sempre crescente sviluppo della Chiesa del Castellaccio come punto di riferimento della tradizione cattolica in zona, vuole essere una forte testimonianza ai tanti cattolici perplessi ed a quanto sentono la necessità di recuperare l’autentico messaggio evangelico e cristiano in questi tempi di dissolutezza e smarrimento", spiega la nota della chiesa che rifiuta il Concilio Vaticano e abbraccia i dettami tradizionalisti della Fraternità Sacerdotale S. Pio X.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento