menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' morta l'assessore Katia Zattoni, 45 anni. Consiglio comunale sospeso tra le lacrime

E' morta, nel pomeriggio di martedì, Katia Zattoni, assessore al decentramento e ai servizi generali del Comune di Forlì. La notizia è piombata sui colleghi di giunta, il sindaco e tutti gli amministratori locali durante il Consiglio Comunale, che era in corso

E’ morta, nel pomeriggio di martedì, Katia Zattoni, assessore al decentramento e ai servizi generali del Comune di Forlì. Per anni ha lottato contro la fibrosi cistica. La notizia è piombata sui colleghi di giunta, il sindaco e tutti gli amministratori locali durante il Consiglio Comunale, che era in corso al momento dell’arrivo della brutta novità. Tanto che l’assise è stata sospesa intorno alle 19.30, dopo l'annuncio commosso del sindaco. Il suo feretro sarà esposto nel salone comunale.

Katia Zattoni aveva 45 anni, era iscritta all'Albo dell'Ordine degli Avvocati di Forlì e Cesena. Dal 2009 rivestiva l’incarico di assessore nella giunta Balzani. Nell’esecutivo del sindaco aveva le deleghe al Decentramento - Partecipazione - Servizi Generali - Pace e diritti umani - Eventi istituzionali. Una malattia che la divorava da tempo l’ha prima portata al coma e quindi al decesso nel pomeriggio di martedì. Lascia il compagno Massimo e la madre Nives.

Contattato, il sindaco Roberto Balzani, in lacrime, ha preferito non parlare tanto forte è il dolore per la scomparsa dell'amica Katia, mentre il vicesindaco Giancarlo Biserna parla di lei come “una donna forte, con cui si collaborava”, tanto da far passare in secondo piano la sua malattia debilitante.

QUI TUTTI I MESSAGGI DI CORDOGLIO

Queste le sue attività in passato: nel 1999/2000 è stata consulente dell'Ass. "Federconsumatori Forlì" e nel 2001/2002 di SPI-CGIL. Nel 2006/2008 ha collaborato con l'Agenzia per la Mobilità "Atr" di Forlì-Cesena, con vari incarichi relativi a contratti e gare. E’ stata autrice di diversi manuali di Diritto civile (Forum giuridici): Separazione e divorzio (Ed. Foschi, novembre 2007), Vivere in condominio (Ed. Foschi, novembre 2007), Difendere l'eredità (Ed. Foschi, febbraio 2008), Tutti i diritti del malato (Ed. Foschi, ottobre 2008). Autrice di raccolte di Giurisprudenza ragionata: Separazione e divorzio (Ed. Experta, ottobre 2007), Successione e donazione (Ed. Experta, gennaio 2008).

Tra le sue passioni vi era la poesia: nel 2003 esordisce nel mondo della poesia vincendo il concorso "Coop for words". Vincitrice del concorso nazionale di poesia a tema "Il sogno delle donne" (2004) e del premio per la sezione poesia del concorso "Sguardi sulla città" patrocinato dall'Unione Europea e dalla Regione Emilia Romagna (2005). Suoi testi sono apparsi nei volumi "Rap metropolitano" (Pendragon, 2003) e "Voci di casa" (S.ED. Editrice, 2005) e sono stati esposti nel 2006 e nel 2007 all'interno della mostra "LArte, un messaggio di pace", organizzata dal Comune di Forlì, in occasione della ricorrenza del 25 Aprile.

Suoi racconti sono pubblicati nella raccolta "Il paese di Bengodi" (Pendragon, 2004 - Racconti da un incipit di Valerio Massimo Manfredi) e nell'audiolibro "Sapori, arte e territorio a Forlì" (Cultura senza frontiere, 2006). Nel luglio del 2008 viene pubblicata la sua silloge "Bucare la polvere" (L'Arcolaio-Forlì). A livello politico, prima dell’incarico in giunta è stata consigliere di Circoscrizione nella legislatura 1995/1999 e 2004/2009: dal maggio 2004 a dicembre 2007 con incarico di Vicepresidente e nel gennaio 2008 eletta Presidente di Circoscrizione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento