Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Il Covid si porta via a 69 anni Eris Bravi, noto imprenditore della moda

Bravi è deceduto per gli effetti del Coronavirus, era ricoverato da tempo per una grave polmonite prima all'ospedale di Forlì e poi a quello di Ravenna.

E' morto mercoledì mattina il noto imprenditore forlivese Eris Bravi, 69 anni, fondatore dell'azienda romagnola e del marchio dell'abbigliamento di alta gamma  “X's Milano”, nato nel 1999 e molto popolare tra numerosi personaggi dello spettacolo e dello sport. La casa di moda ha sede tra Bertinoro e Forlimpopoli ed è stata solo ultima creazione di Eris Bravi e della compagna Annamaria Casadio, attivi fin dai primi anni '70 quando avevano aperto la loro prima boutique a Forlimpopoli. Eris era anche padre di Kevin Bravi, 34 anni, presidente dei Giovani Industriali di Unindustria di Forlì-Cesena dal 2015 e poi presidente del Comitato regionale Giovani Imprenditori dell’Industria di Confindustria Emilia-Romagna per il triennio 2018-2020. 

Bravi è deceduto per gli effetti del Coronavirus, era ricoverato da tempo per una grave polmonite prima all'ospedale di Forlì e poi a quello di Ravenna. L'imprenditore si era negativizzato al tampone solo di recente, ma le sue condizioni restavano molto gravi, a causa appunto degli effetti della polmonite interstiziale causata dal virus. Il decesso è stato comunicato alla famiglia mercoledì mattina presto.

Insignito del titolo di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana nel 1988 all’età di soli 36 anni per meriti di solidarietà sociale. Laureato in economia e commercio fonda nel 1990 la Banca Popolare di Forlì. Già membro del consiglio generale di Confindustria Forlì- Cesena è membro del comitato credito della Piccola industria di Confindustria Romagna. Nel 1974 assieme alla compagna apre la prima attività commerciale tutt’oggi attiva nel settore abbigliamento denominata Gattabuia Boutique a Forlimpopoli.

Da quel momento si espande aprendo altri punti vendita e creando sempre con la compagna un’azienda di abbigliamento a distribuzione globale. Parallelamente investe nel settore delle costruzioni espandendo i propri interessi, sviluppando nuovi asset, dando vita ad un importante gruppo immobiliare oggi gestito insieme al figlio.  Sempre con lui collabora inoltre nello sviluppo di una start up innovativa attiva nell’ e-commerce e nella ricerca e sviluppo di materiali innovativi della moda. A fine 2020 fonda un’associazione benefica denominata "Romagna Cu.Ter.Co" orientata alla diffusione della cultura territoriale alla tutela delle persone in difficoltà ed all’affiancamento dei giovani in cerca di lavoro. Da tempo estimatore e promotore di iniziative di solidarietà e sostegno verso gli studenti del centro nazionale Opera Salesiana di Forlì.

Lo ricorda anche il sindaco di Bertinoro Gabriele Fratto: “Una bruttissima perdita di una persona e imprenditore serio e competente apprezzato da tutta la nostra comunità e ben oltre. Avevamo avuto molti contatti negli anni e il Comune di Bertinoro sente oggi moltissimo anche questa perdita. Abbraccio la famiglia tutta e mi stringo a loro in questo momento difficile e straziante”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid si porta via a 69 anni Eris Bravi, noto imprenditore della moda

ForlìToday è in caricamento