Addio a Spencer Davis. Figura chiave della scena beat, memorabile il suo live a Forlì

Era il leader dello “Spencer Davis Group”, quelli di "Gimme some lovin". Michele Minisci ricorda il suo concerto al Naima

Se ne andato lunedì 19 ottobre Spencer Davis, musicista gallese e leader della mitica band “Spencer Davis Group”, una delle figure chiave della scena beat degli anni ’60. Dopo un lungo periodo  di silenzio nel 2006 la band si era ricostituita e nella primavera del 2007 venne a suonare al Naima club di Forlì, ma senza Steve Winwood, naturalmente, il cantante e polistrumentista diventato ormai una grande star solista percorrendo altri sentieri.

"Un concerto straordinario, atteso da tempo, da tutti i loro fans, anche giovanissimi - ricorda il live Michele Minisci, già direttore artistico del Naima club - coi vecchi leoni Spencer Davis, Pete York e Eddie Harding che hanno riproposto tutto il repertorio della band a cominciare da “ Keep On Running” per finire con l’intramontabile e indimenticabile “Gimme some Lovin”, con quell’attacco di batteria e organo Hammond che ha fatto Storia, ancora tutti in gran forma, tutti ancora con tanta passione, anche se filtrata da una coltre di capelli bianchi e qualche ruga qua e là. Anche senza Steve Winwood. Ciao Davis, ovunque tu sia...".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • "Io apro", 30 clienti a tavola. Ristoratore forlivese multato: "Un segnale per smuovere la situazione"

  • Guasto al congelatore dell'ospedale, andate perse 800 dosi del vaccino stoccato a Forlì

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: "Ma non parliamo di gelo. L'inverno continuerà ad essere dinamico"

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

Torna su
ForlìToday è in caricamento