menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nove mesi per aprire 300 metri di strada. Un vero parto

Dopo 3 anni di lavori è stato aperto al traffico mercoledì il tratto di strada che dalla via Schiapparelli (dove c'è la Sgm Distribuzioni) arriva in via Correcchio, come proseguimento della via Bernale

Dopo 3 anni di lavori è stato aperto al traffico mercoledì il tratto di strada che dalla via Schiapparelli (dove c'è la Sgm Distribuzioni) arriva in via Correcchio, come proseguimento della via Bernale (per ora il nome resta quello). Era già pronto da tempo per essere aperto, ma pochi giorni fa è stato eseguito il collaudo  con esito positivo, in accordo con il curatore fallimentare di Sapro. E' legato infatti a questa vicenda il ritardo sull'iter burocratico che ha portato finalmente all'utilizzo della strada.

Il 16 giugno scorso era stata fatta una visita di collaudo dai tecnici del servizio opere di urbanizzazione del Comune di Forlì, che avevano spiegato: "Al 99% è già tutto a posto e lo era già dall'aprile del 2010, ma con il fallimento di Sapro si è bloccato tutto. I lavori sono partiti circa 3 anni fa per questo tratto di strada di 300 metri che collega via Correcchio a via Schiapparelli, ma il terreno era di Sapro. Ora l'amministrazione ed il curatore fallimentare stanno lavorando per aprirla, ma non possiamo prevedere in alcun modo i tempi". Finalmente il problema è stato risolto e le transenne sono state eliminate. "Essendo nel contesto delle proprietà di Sapro – aveva spiegato il vicesindaco Giancarlo Biserna - è ancora bloccata. Tenendo conto delle esigenze dei residenti, cerchiamo di fare il possibile, ma siamo vincolati dalla vicenda giudiziaria e non sappiamo dire quando la strada potrà essere aperta".

Per il certificato di collaudo servivano carte e documenti conseguenti al fallimento di Sapro. Qui i tempi si sono allungati anche se i tecnici hanno confermato che c'è stata “grande collaborazione da parte del curatore fallimentare e del Tribunale". "Anche quando la strada verrà aperta – avevano spiegato a giugno - sarà ancora di proprietà di Sapro, ma abbiamo già l'atto di uso pubblico che consente all'amministrazione di usufruire dell'opera".


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento