menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La "pagnotta" forlivese di 2mila anni fa emersa dagli scavi di Piazzale della Vittoria: attesa per i risultati degli esami preliminari

Presenta l'incontro, aperto al pubblico, Tiziana Rambelli, coordinatrice della comunicazione del gruppo Ausl Romagna Cultura

A distanza di circa otto mesi dall’avvio delle analisi laboratoristiche e strumentali sulla pagnotta di pane rinvenuta nel 2017, all’interno di una delle sepolture intercettate in Piazzale della Vittoria durante gli scavi effettuati da Hera per la realizzazione della rete di teleriscaldamento, saranno presentati i primi suggestivi risultati ottenuti dalle indagini paleoradiologiche e chimico fisiche condotte su questo raro reperto. L'appuntamento si terrà venerdì 4 ottobre alle 16 nell'Aula 12 del Campus di via Corridoni, 20. Presenta l'incontro, aperto al pubblico, Tiziana Rambelli, coordinatrice della comunicazione del gruppo Ausl Romagna Cultura.

VIDEO - L'analisi della "pagnotta" di circa duemila anni fa

Durante l’evento verranno illustrati gli aspetti storici e archeologici per meglio contestualizzare la scoperta. Introducono Luca Mazzara, presidente del Consiglio del Campus di Forlì, e Valerio Melandri, assessore per la Promozione settore culturale, museale e dell'Alta Formazione universitaria. Successivamente interverranno Romina Pirraglia, della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini, e Mirko Traversari, antropologo fisico e paleopatologo. Quest'ultimo illustrerà i risultati delle analisi chimico fisiche e paleoradiologiche effettuate sulla pagnotta di circa 2mila anni fa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento