rotate-mobile
Cronaca

"Buone prassi per una casa più sicura": ecco il vademecum anti-ladri

L'iniziativa va ad affiancarsi ad una serie di azioni che il prefetto Erminia Rosa Cesari ha disposto per contrastare il possibile dilagare dei furti, ricorrendo ad un più efficiente coordinamento delle risorse umane e tecnologiche a disposizione.

Iniziative per prevenire e contrastare i furti in abitazione. Comune di Forlì e Prefettura hanno presentato "Buone prassi per una casa più sicura", un vademecum per evitare sgradite sorprese. L'iniziativa va ad affiancarsi ad una serie di azioni che il prefetto Erminia Rosa Cesari ha disposto per contrastare il possibile dilagare dei furti, ricorrendo ad un più efficiente coordinamento delle risorse umane e tecnologiche a disposizione.

Accanto alla piattaforma informativa avanzata per il Piano di Controllo Coordinato del Territorio, recentemente inaugurata in via sperimentale nelle sale operative delle forze dell'ordine, è stata promossa l’attuazione di altre specifiche iniziative tra cui figurano la periodica realizzazione di presidi mirati ed interforze presso gli snodi delle viabilità provinciale, con specifico riferimento ai caselli autostradali, agli svincoli della viabilità principale e di raccordo secondo un Piano Operativo predisposto dal Questore di Forlì-Cesena ed analizzato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

E' stato inoltre disposto il raccordo ultraprovinciale delle strategie generali sulle attività di prevenzione e di contrasto con i Prefetti del Distretto Turistico Balneare interessati, ed ovvero di Ferrara, Ravenna e di Rimini, per la predisposizione di misure di controllo del territorio condivise per finalità, modalità di esercizio e condivisione del patrimonio informativo. Si aggiunge anche la promozione di un Patto per la Sicurezza, sottoscritto tra Prefettura, Unioni dei Comuni e Forze di Polizia espressamente indirizzato alla prevenzione del fenomeno dei furti in abitazione

L'intesa , attualmente all’esame del Ministero dell’Interno, per alcuni caratteri innovativi con cui è stato redatto, prevede peraltro il comune impegno a “(…) promuovere occasioni di informazione e formazione a favore di associazioni di categoria e cittadini in materia di buone prassi per il contrasto e la prevenzione dei reati predatori”. In tal senso, rispondendo ad alcune richieste di numerosi cittadini, la Prefettura di Forlì-Cesena, d’intesa con il Comune di Forlì, della Questura e del Comando Provinciale dei Carabinieri di Forlì-Cesena, ha realizzato alcuni opuscoli informativi destinati al grande pubblico e finalizzati a promuovere appunto quelle buone prassi spesso determinanti tanto per prevenire possibili furti, quanto per agevolare l’attività di indagine delle forze dell'ordine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Buone prassi per una casa più sicura": ecco il vademecum anti-ladri

ForlìToday è in caricamento