menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno schizzo del progetto

Uno schizzo del progetto

Progetti 'giovani' per la città: valorizzazione ex deposito Atr e Giadini Orselli

Il progetto "GPT Giovani per il territorio"promosso dall'IBC, di cui il Comune di Forlì è la prima area di sperimentazione, si è rivolto ai giovani invitandoli ad esplorare il proprio territorio

Mercoledì è stato presentato il progetto denominato “Giovani per il territorio”, realizzato dall’Istituto per i Beni Culturali dell’Emilia Romagna (IBC) che ha scelto il Comune di Forlì come primo territorio sul quale lanciare l’iniziativa. All'incontro sono intervenuti il Sindaco Roberto Balzani, il Presidente dell’Istituto per i beni Culturali della Regione Emilia Romagna Angelo Varni, l’Assessore alle politiche giovanili Valentina Ravaioli, la Dirigente comunale Cristina Ambrosini e la Coordinatrice del progetto Valentina Galloni.

Il progetto "GPT Giovani per il territorio"promosso dall'IBC, di cui il Comune di Forlì è la prima area di sperimentazione, si è rivolto ai giovani invitandoli ad esplorare il proprio territorio, a prendersene cura, a riacquisirlo e a rinnovarlo per realizzare un percorso creativo capace di stimolare il concetto di cittadinanza attiva. L’esito è stato importante. Sono pervenute 28 domande che hanno coinvolto una rete estesa di associazioni, cooperative e di giovani che si sono aggregati per condividere un percorso progettuale rivolto alla conservazione e valorizzazione di beni culturali della città di Forlì. Il successo dell'iniziativa costituisce uno stimolo importante a proseguire in questa direzione.

I due progetti vincitori sono:
ATR Contemporaneo: uno spazio per le performing arts

Il progetto, promosso dall’associazione culturale “Città di Ebla” di Forlì, si propone di valorizzare l’ex deposito ATR delle Corriere (edificio costruito nel 1935 di impronta razionalista e dismesso nel 1998). Prevede l’apertura del deposito per una serie di eventi da aprile a ottobre al fine di rendere lo spazio un patrimonio della città, frequentato con continuità in chiave di spettacolo e arte contemporanea. L’intento è quello di creare un centro per le arti contemporanee di respiro europeo situato nel centro cittadino in relazione con le forze professionali e qualificate del territorio.

Seminando…Orselli!
Il progetto, promosso dall’associazione di promozione sociale GAIA, si propone di valorizzare l’area verde “Giardini Orselli” e il quartiere San Pietro, nel centro storico di Forlì. La finalità è coinvolgere gli abitanti di Forlì in un percorso che, partendo dalla creazione di un orto urbano nell’area verde dei giardini, consente ai cittadini di riavvicinarsi alla tradizione contadina locale, riportando un tipo di agricoltura ecosostenibile in città. L’orto urbano sarà l’occasione per coinvolgere le scuole, i giovani, famiglie e gli anziani in eventi conviviali e nella gestione e cura dell’orto.


Oltre ai due vincitori vi sono altri progetti che, raggiungendo la parte alta della graduatoria, si sono messi in luce per originalità di impostazione, capacità di coinvolgimento delle fasce giovani della popolazione e l’apprezzabile sforzo per la messa in rete di competenze anche molto specifiche e diverse tra loro. Sono progetti che confermano la capacità che i giovani sono pronti a mettere in campo per valorizzare i punti di forza di questo territorio, base e stimolo per la creatività e l'integrazione. Per saperne di più: https://ibc.regione.emilia-romagna.it/notizie/news2012/giovani-per-il-territorio-di-forli-i-due-progetti-vincitori

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento