menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I rilievi della rapina (Foto Frasca)

I rilievi della rapina (Foto Frasca)

Fa irruzione in tabaccheria col coltello da cucina, bottino 300 euro

Rocambolesca rapina venerdì alla tabaccheria "Siboni" di viale Risorgimento, a Forlì. Il fatto è avvenuto intorno alle 15.30. In quel momento nel punto vendita si trovava il titolare dell'attività, Federico Siboni

Rocambolesca rapina venerdì alla tabaccheria “Siboni” di viale Risorgimento, a Forlì. Il fatto è avvenuto intorno alle 15.30. In quel momento nel punto vendita si trovava il titolare dell’attività, Federico Siboni, 24 anni, nipote dello storico tabaccaio Mario Siboni. Ad un certo punto ha fatto irruzione un giovane con un coltellaccio da cucina, minacciando l’esercente mimando il gesto del fendente. Il 24enne ha reagito lanciando qualsiasi cosa che gli capitava sotto le mani.

LA FUGA IN BICI - Il rapinatore ha reagito, usando uno sgabello come scudo. Poi, dopo aver nuovamente provato a colpire il negoziante, è balzato sul bancone, afferrando dalla cassa circa 300 euro. Preso il denaro, si è dileguato in sella ad una bici scura da donna in direzione centro. Il trambusto ha attirato l’attenzione di alcuni passanti, che si sono messi all’inseguimento del bandito. Tra questi anche il calciatore del Forlì, Mirko Spighi. Ma il rapinatore è riuscito comunque ad aver la meglio.

L'IDENTIKIT - Sul posto sono arrivate le Volanti della Questura di corso Garibaldi e le pattuglie della Squadra Mobile e della Scientifica. La sensazione è che gli inquirenti abbiano già in mente chi ha colpito. Il giovane tabaccaio ha spiegato alle forze dell’ordine che ad agire è stato un individuo con carnagione olivastra, che indossava una maglietta con un disegno di un’aquila e un bermuda. Un cappellino copriva la capigliatura riccia e scura.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento