menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ricominciamo insieme", inaugura sabato il nuovo centro giovanile di Forlimpopoli

"La riapertura rappresenta la nostra volontà di riscommettere sulla capacità degli adulti di creare una alleanza generazionale con i giovani del territorio", esordisce Daniela Placido, presidente ASPIC Forli-Cesena

Inaugura sabato alle 16.30 il nuovo centro giovanile di Forlimpopoli. "La riapertura rappresenta la nostra volontà di riscommettere sulla capacità degli adulti di creare una alleanza generazionale con i giovani del territorio - esordisce Daniela Placido, presidente ASPIC Forli-Cesena -. Questa riapertura coincide con il recente fatto drammatico che ha coinvolto Sara e Beatrice ed è aumentato il nostro senso di responsabilità. Da tempo ci  interroghiamo sui modelli che stiamo offrendo alle future generazioni e ritengo che siano necessari dei riferimenti stabili, credibili e affidabili".

"Proprio con la volontà di essere questo riferimento e di offrire al giovane un luogo di sperimentazione e crescita psicologica, culturale e sociale, la nostra Associazione per lo Sviluppo Psicologico dell'Individuo e della Comunità, in sinergia con il Comune di Forlimpopoli (Assessore Sara Pignatari), Scuola di Musica Popolare e Associazione Terra del Fuoco, intende riaprire il Centro Giovanile che sarà inaugurato il 22 giugno alle ore 16.30 in via Ho Chi Min 32, (locali sopra il Conad di Forlimpopoli)", continua Placido.

"Per l'occasione ci sarà  la presentazione del progetto, la proposta di due laboratori, un piccolo buffet offerto dal Conad di via Ho Chi Min che ringraziamo per la sensibilità dimostrata - prosegue Placido -. Inoltre informiamo che come Associazione Aspic abbiamo chiesto ad Ikea Rimini di contribuire alla realizzazione dell'arredo dello spazio del Centro e siamo in attesa della risposta sperando che sia positiva. Pertanto, per il momento, il Centro è uno spazio bianco tutto da scrivere e noi adulti, pur guidando l'iniziativa,  desideriamo realizzarlo insieme ai ragazzi. Infatti  già a partire dell'inaugurazione coinvolgeremo i giovani con il completamento di un murales e la proposta di  un nome per il Centro".

Prosegue la presidente di Aspic: "Abbiamo pensato di cominciare la nostra opera a partire dal mese di ottobre dando spazio al tema della sicurezza ed in particolare riproponendo uno spettacolo teatrale scritto diversi  anni fa da Franco Mescolini, attore di cinema e teatro e sceneggiatore di numerosi testi teatrali. L'opera che si intitola “Speedy, ecstasy  e coca rhum” sarà diretta dall'artista Denio Derni in collaborazione con Mescolini. Per realizzarlo abbiamo bisogno del contributo dei giovani, pertanto, chiunque voglia partecipare come attore nello spettacolo, anche se alla prima esperienza teatrale, può farlo, dando la propria adesione entro e non oltre il 25 agosto 2013 a Daniela Placido Presidente Associazione Aspic ai seguenti riferimenti: tel. 054336565 oppure 3461408492 aspicforlicesena@gmail.com
Gli aspiranti partecipanti saranno successivamente richiamati per la selezione che si terrà entro metà settembre".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento