Scatta l'allarme, la Polizia arriva in pochi istanti: ladro accerchiato e catturato

Un faentino di 58 anni è stato arrestato nella tarda serata di sabato dagli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Forlì

"Beccato" in flagrante mentre stava commettendo un furto in una ditta nella zona industriale de La Selva. Un faentino di 58 anni è stato arrestato nella tarda serata di sabato dagli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Forlì. Ad attivare gli agenti l'attivitazione del sistema antifurto della ditta, che il precedente weekend era stata già oggetto di un furto. Mentre una pattuglia ha raggiunto la ditta, l’altra ha percorso una strada secondaria raggiungendo il retro, dove è stato sorpreso il ladro in fuga, che era salito sul suo furgone e stava cercando di allontanarsi.

Al momento dell’arresto, il malvivente indossava i guanti ed un passamontagna, e le targhe del suo veicolo erano state coperte per non permettere di essere rilevate. Dentro l’abitacolo aveva il kit del furto (torcia elettrica, tronchese, pinza, alcuni cacciaviti e il piede di porco). Durante il sopralluogo è stato ritrovato un rotolo di metallo (piombo) che era stato trafugato dalla ditta e abbandonato sul ciglio della strada durante la fuga.

Per entrare nell'area privata l'uoo aveva tagliato la recinzione e scassinato la porta retrostante con il piede di porco. All’interno vi erano altri rotoli di piombo erano in attesa di essere trafugati. L’uomo è stato quindi portato in Questura e trattenuto in cella di sicurezza in attesa della convalida, avvenuta lunedì mattina su richiesta del pubblico ministero Filippo Santangelo. Il giudice Marco De Leva, ha convalidato l’arresto, e in occasione del successivo processo per direttissima, lo ha condannato alla pena di un anno e quattro mesi di carcere. La pena è stata sospesa, in quanto l’arrestato era incensurato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In qualità di amministratore del Comune di Forlì con delega alla Sicurezza mi preme formulare un pubblico encomio al questore di Forlì, Lucio Aprile, per la prontezza e la professionalità dimostrate in occasione dell'intervento che nella serata di sabato scorso ha portato al fermo di un malvivente all'interno di una ditta nella zona industriale della Selva - afferma il vicesindaco Daniele Mezzacapo -. A tale riguardo chiedo al questore di farsi interprete dei sentimenti di stima e riconoscenza della nostra comunità a tutte le donne e gli uomini della Polizia di Stato che ogni giorno operano a tutela della legalità e della sicurezza nel nostro territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

  • Meldola in lutto per la scomparsa di Stefanino, il sindaco: "Una figura speciale per tutti"

  • Travolto all'uscita della scuola: bimbo trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Non paga i debiti della propria azienda: l’imprenditore creditore assolda i killer per ucciderlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento