Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

"Scritte fasciste sui muri del velodromo, tra alcuni giorni arriveranno centinaia di giovani"

Scritte inneggianti al fascismo sono comparse sui muri del velodromo “Servadei” di viale Roma, il tutto a pochi giorni dall'inizio dei i Campionati italiani giovanili di ciclismo su pista

Scritte inneggianti al fascismo sono comparse sui muri del velodromo “Servadei” di viale Roma, il tutto a pochi giorni dall'inizio dei i Campionati italiani giovanili di ciclismo su pista, con la partecipazione di circa 300 giovani atleti dal 1 agosto. A rilevarlo è stato il consigliere comunale di Forlì e Co Federico Morgagni, con un question time in cui censura il fatto che “questa manifestazione rappresenterà indubbiamente una vetrina per la città e per le sue tradizioni in campo sportivo, portando al Velodromo migliaia fra atleti e spettatori provenienti da ogni parte d’Italia”, ma “i muri prospicienti le tribune del velodromo sono imbrattati da scritte inneggianti al duce e al fascismo”.

Nella sua risposta al question time, nel corso del consiglio comunale di giovedì pomeriggio, l'assessore al Verde Giuseppe Petetta ha spiegato che le operazioni di pulizia sono già al vaglio degli uffici comunali, con un'interlocuzione con la Soprintendenza perché l'immobile è vincolato.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scritte fasciste sui muri del velodromo, tra alcuni giorni arriveranno centinaia di giovani"
ForlìToday è in caricamento