Sedicicorto premia il talento: il riconoscimento "Generazione G" ad Andrea Lattanzi e Ludovica Martino

Due dei migliori talenti italiani del momento riceveranno il Premio Generazione G assegnato in collaborazione con il web magazine specializzato in cinema e serie tv

Ludovica Martino

Sedicicorto Forlì International Film Festival assegna per il secondo anno il premio Generazione G, dedicato ai nuovi talenti del cinema internazionale. Il cortometraggio è una palestra sia per gli autori che per gli attori, che quasi sempre muovono i loro primi passi nel cinema breve.

Quest’anno il direttore artistico Gianluca Castellini ha scelto due giovani che negli ultimi dodici mesi hanno dimostrato di avere di fronte un grande futuro. Una scelta condivisa dal media partner che assegna il premio Generazione G, Cinematographe.it-FilmIsNow. il prestigioso e seguitissimo portale di cinema e serie tv, nella top 5 dei siti di settore più letti.

Dopo Andrea Carpenzano e Daphne Scoccia, premiati nell’edizione 2019, è quindi la volta di Andrea Lattanzi e Ludovica Martino.

Ludovica Martino, 23 anni, romana, ha esordito diciottenne nella fiction Tutto può succedere, ma è stato il ruolo di Eva Brighi nella serie di culto Skam Italia a farla scoprire al grande pubblico. È stata poi scelta da Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo, già autori di Boris, per la serie Liberi tutti. Contemporaneamente Leonardo D’agostini l’ha voluta al fianco proprio di Andrea Carpenzano ne Il campione, per poi entrare nel cast di Sotto il sole di Riccione, il sapore di mare Netflix dei YouNuts. Prossimamente la vedremo al fianco di Marco D’Amore in Security, diretto da Peter Chelsom e tratto dal romanzo di Stephen Amidon.

È romano anche Andrea Lattanzi, 28 anni, rivelazione del bellissimo Manuel di Dario Albertini e visto nello stesso 2018 anche in Sulla mia pelle. Lattanzi è già legato a Sedicicorto, essendo uno dei protagonisti di Indimenticabile, il corto di Gianluca Santoni vincitore di CortItalia 2019. E come la Martino, è legato alla riviera romagnola, grazie alla serie Netflix Summertime, di cui sono già in corso le riprese della seconda stagione. Curiosamente, anche Lattanzi lo vedremo al fianco di un premio Generazione G. Sarà infatti tra gli interpreti di Palazzo di Giustizia, con protagonista Daphne Scoccia.

Ludovica Martino e Andrea Lattanzi saranno, con modalità ancora da definire, presenti a Sedicicorto 2020, e sarà un bel modo per festeggiare il futuro del cinema italiano insieme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento