Si aggira con fare sospetto tra gli scaffali: ladra nei guai per una bottiglia di vodka

A finire nei guai una 25enne originaria della Sicilia, con precedenti specifici. La giovane è stata denunciata a piede libero

Quel volto non era sconosciuto agli occhi dei dipendenti del Conad della Cava. Già nei giorni scorsi, infatti, le telecamere l'avevano immortalata muoversi con fare sospetto tra le corsie. Martedì è stata così pedinata a distanza. Nella sua borsa era finita una bottiglia di vodka da 75 centilitri. Al passaggio alle casse è stata fermata. A finire nei guai una 25enne originaria della Sicilia, con precedenti specifici. La giovane è stata denunciata a piede libero dagli agenti delle Volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Forlì.

Ma nelle prossime ore sul suo capo potrebbe aggiungersi anche l'accusa di furto continuato. In altre occasioni era stata infatti sorpresa attraverso le immagini di videosorveglianza occultare della merce nella borsa. Martedì tuttavia aveva su di se le attenzioni del personale del punto vendita. E così, vistasi praticamente scoperta, ha pensato bene di risistemare la merce tra gli scaffalli. Ad eccezione della bottiglia di alcolici. Risultato: primo deferimento a piede libero in attesa che la direzione del punto vendita presenti denuncia sui precedenti furti subìti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

Torna su
ForlìToday è in caricamento