menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sostenibilità, Fantariciclando propone Anima

Per tutto il mese di gennaio in centro a Forlì Fantariciclando propone Anima, la città relazionale. Un atelier temporaneo, all'interno del progetto "Spazio agli spazi"

Per tutto il mese di gennaio in centro a Forlì Fantariciclando propone Anima, la città relazionale. Un atelier temporaneo, all'interno del progetto “Spazio agli spazi” (Forlì nel Cuore) per far rivivere aree in ombradel Centro storico[1] dove il gusto dell'innovazione e la creazione edificano “spazio pubblico diffuso”. All'interno di una ex latteria in via Lazzaretto 5 dal lunedì al sabato dalle 16 alle 19 cittadini e curiosi per un mese troveranno “Anima” mostra mostruosa, con i personaggi e le storie da cui escono, e, il sabato, “la città relazionale”, proiezione sulla creatività, con materia informe, per rappresentare il riuso con fini artistici, di design e pedagogici.

L'arte del riuso rappresenta un mondo che certifica la irregolarità della vita, segnala la realtà dello scarto e si impegna a trasformarlo. Così mercoledì 9 gennaio sarà proposta una interpretazione materica della favola di Pinocchio mentre venerdì 11, dalle 16,30, una dimostrazione animata con la costruzione di un amico … burattino. Una settimana con Gianni Rodari e l'approccio neo-post-rodariano nel riuso creativo con fini pedagogici: dal lunedì al sabato dalle 16,00 alle 19,00 cittadini e curiosi troveranno “Anima” mostra mostruosa con i personaggi e le storie da cui escono, e, il sabato, “la città relazionale”, proiezione sulla creatività, con materia informe, per rappresentare il riuso con fini artistici, di design e pedagogici.

L'arte del riuso rappresenta un mondo che certifica la irregolarità della vita, segnala la realtà dello scarto e si impegna a trasformarlo. In gennaio saranno proposti anche quattro laboratori: centro tavola di festa, amico burattino, trenino rotolino, topolini nel bicchiere. Ogni settimana infatti con “spazio in movimento” verrà lanciato un tema affrontato, in chiave materica, anche con il laboratorio. Se l'io è incompleto e inesplicabile senza l'altro, il nostro mondo è oscuro e incomprensibile senza la sua immondizia. Fantariciclando intreccia con la comunità educante la ricerca di forme e luoghi di una didattica felice.

Con Anima, la città relazionale si offrono spunti, contributi, riflessioni materiche, quotidiane, educative utili al con-vivere con creatività nel contemporaneo. Una ricucitura urbana che, da una ex latteria, fa nascere nel paesaggio, tra storie, rifiuti e pedagogia operativa, lo spazio privilegiato del fare per capire a partire da una materia oggi abbondante. Il 30 gennaio con la “restituzione” della ex latteria ora “luogo attivo” a “Spazio agli spazi” continuerà la ricucitura del tessuto sociale con altre e diverse attività. Il segno che l'atlier temporaneo condividerà con la comunità educante salutando anche il 2013 Anno europeo dei cittadini, il 26 gennaio con un Buffet di eco-gadget per tutti i bambini (fino ad esaurimento scorte), sarà ilMani-Festo del riuso creativo con fini pedagogici. In www.fantariciclando.it tutti gli aggiornamenti e gli ulteriori dettagli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento