rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Tenta di fuggire dai carabinieri, 56enne finisce in manette per spaccio

I militari da alcuni giorni avevano notato e ctavano controllando uno strano movimento in via Monte Santo, traversa di via Veneto a Forlì, zona che vive un discreto andirivieni di persone, soprattutto la sera, per la presenza di alcuni locali

I carabinieri dell’Aliquota operativa della compagnia di Forlì, nella serata di giovedì, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dei reati contro il commercio e l’indebito utilizzo di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale, un 56 enne forlivese.

I militari da alcuni giorni avevano notato e ctavano controllando uno strano movimento in via Monte Santo, traversa di via Veneto a Forlì, zona che vive un discreto andirivieni di persone, soprattutto la sera, per la presenza di alcuni locali. L’uomo, giunto a bordo della sua autovettura e notato per un fare sospetto, è stato fermato e perquisito dai militari, dopo aver vinto la resistenza che l'umo ha fatto nel tentativo di divincolarsi e sottrarsi alla cattura. Addosso i carabinieri gli hanno trovato 10 involucri in cellophane termosaldati, contenenti complessivamente circa 9 grammi di cocaina.

Successivamente gli stessi militari, a seguito della perquisizione domiciliare, hanno recuoerato ulteriori 15 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento, sottoposti a sequestro.

L’arrestato, nel corso della mattinata di venerdì, è stato portato nel Tribunale di Forlì che, dopo aver convalidato l’arresto, lo ha condannato alla pena patteggiata di 7 mesi di reclusione e ha disposto l’obbligo di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di fuggire dai carabinieri, 56enne finisce in manette per spaccio

ForlìToday è in caricamento