Al via la stagione riproduttiva delle trote: all'incubatoio di Premilcuore l'"inseminazione assistita"

Negli ultimi anni il progetto Life "Trota" ha permesso di portare avanti importanti iniziative di conservazione nei bacini idrografici dell’Appennino centrale

Foto dalla pagina Facebook Turismo Premilcuore

Al via la stagione riproduttiva delle trote. Gli ittiologi incaricati dal Parco delle Foreste Casentinesi sono al lavoro in questi giorni per la spremitura delle trote presenti nell'incubatoio di Premilcuore, una tecnica diffusissima ed estremamente delicata, che consente la fecondazione delle uova di trota da parte del personale esperto. Questa "inseminazione assistita" consente infatti all'incubatoio di produrre centinaia e centinaia di avannotti (piccole trotelle) che una volta cresciuti verranno introdotti nei torrenti dell’Area protetta. Premilcuore è l’unico paese all’interno del Parco delle Foreste Casentinesi ad ospitare un sito di riproduzione delle trote fario come specie autoctona. Negli ultimi anni il progetto Life "Trota" ha permesso di portare avanti importanti iniziative di conservazione nei bacini idrografici dell’Appennino centrale a carico delle ultime popolazioni native di trota mediterranea, l'unica originaria dell'Italia centro-meridionale.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

  • Dal tampone pre-assunzione scopre di essere positivo al covid-19

Torna su
ForlìToday è in caricamento