Ubriaco e senza documenti si oppone al controllo e offende gli agenti: denunciato

Il controllo è avvenuto nel cuore della nottata tra giovedì e venerdì in viale Roma

Foto di repertorio

Ha opposto resistenza agli agenti di polizia che lo stavano identificando. Un cittadino di nazionalità Georgiana è stato denunciato a piede libero dal personale delle Volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato. Il controllo è avvenuto nel cuore della nottata tra giovedì e venerdì in viale Roma, dove i poliziotti hanno fermato un mezzo a bordo del quale vi erano tre donne ed il georgiano in questione.

L’uomo, visibilmente alterato da una eccessiva assunzione di alcolici, ha assunto atteggiamenti ostruzionistici per contrapporsi alle procedure di identificazione, che inizialmente gli sono costati la denuncia per resistenza a pubblico Ufficiale. Non pago, ha continuato a lanciare epiteti contro il personale in divisa, che gli stavano contestando di non avere al seguito alcun documento valido per la sua identificazione e per dimostrare la regolare posizione sul suolo italiano.

Oltre al reato di resistenza, gli sono stati quindi contestati anche l’oltraggio a pubblico ufficiale la violazione della legge sull’immigrazione. Infine, a livello amministrativo, è stato “staccato” un verbale di contestazione della violazione all’articolo 688 del codice penale, per lo stato di manifesta ubriachezza nel quale versava, che prevede il pagamento della somma di 102 euro.

Foto di repertorio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento