menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco viola il coprifuoco, passeggia in centro e mostra i genitali ai poliziotti

A finire nei guai un 24enne di Reggio Calabria, ma di origini nord-africane, che ha pagato la notte brava con una doppia denuncia ed una serie di sanzioni

Alza troppo il gomito, viola il coprifuoco ed improvvisa due spogliarelli davanti agli agenti delle Volanti della Polizia di Stato. A finire nei guai un 24enne di Reggio Calabria, ma di origini nord-africane, che ha pagato la notte brava con una doppia denuncia ed una serie di sanzioni per un totale di circa 4mila euro. L'episodio si è consumato la sera del 19 dicembre scorso lungo Corso della Repubblica. La pattuglia dell'Ufficio Prevenzione Generale, nel corso dei consueti servizi di controllo del territorio, ha intercettato il 24enne che camminava insieme ad un altro soggetto con andatura incerta. Entrambi si trovavano sotto l'effetto dell'alcol. Ma il 24enne, in particolare, si è mostrato insofferente al controllo dei poliziotti, rifiutandosi di esibire i documenti, minacciandoli e spintonandoli.

Anzichè placarsi si è anche spogliato, mostrando le parti intime. Una volta bloccato, è stato portato in Questura per gli accertamenti del caso. Ma anche qui ha continuato nel suo "teatrino", togliendosi i vestiti per mostrare le parti intime. La sceneggiata è costata al 24enne una denuncia per "violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale", oltre che per "rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale". Il ragazzo è stato sanzionato anche di 150 euro per aver violato il Regolamento di Polizia Urbana, di 400 euro per aver violato il coprifuoco anti-covid e di 3.333 euro per atti contrari alla pubblica degenza (se non pagata nell'immediata la sanzione sale a 5mila euro)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento