Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Un'azienda dell'Appennino si rafforza: cento posti di lavoro in montagna

Sono oltre cento le persone che lavorano alla Bipres, provenienti in gran parte dai comuni della vallata del Montone. L’azienda, fondata nel 1960 dal rocchigiano Emilio Biserni, è specializzata in lavorazioni meccaniche

La Bipres spa ha acquisito la proprietà della Comega srl di Cesena, azienda specializzata in automazione industriale. Un segno di forza e di voglia di crescere, quello della Bipres. Gli uffici tecnici e commerciali troveranno spazio presso lo stabile di Meldola dove già è presente l'amministrazione di Bipres spa, mentre la produzione verrà svolta nello stabilimento di Portico di Romagna. In Bipres, negli ultimi sette anni, sono stati investiti quasi tre milioni di euro in ammodernamenti vari, tra cui quelli degli stabilimenti di Rocca San Casciano e di Portico di Romagna. Segno tangibile di una realtà imprenditoriale che al radicamento nel suo territorio ci crede, che sulla collina continua a puntarci.

Sono oltre cento le persone che lavorano alla Bipres, provenienti in gran parte dai comuni della vallata del Montone. L’azienda, fondata nel 1960 dal rocchigiano Emilio Biserni, è specializzata in lavorazioni meccaniche, montaggio, carpenteria e stampaggio lamiere conto terzi, lavorando per clienti leader di mercato nei rispettivi settori. Dopo l’avvio ad opera di Emilio Biserni, affiancato poi anche dal fratello Mario, la Bipres si consolida con la gestione dell’ing. Piero Berti e dal 2014, sotto la guida di Riccardo Ragazzini, inizia il processo di ammodernamento. Assieme a Ragazzini, l’altro socio di maggioranza è il direttore di produzione Romano Monti. Il nuovo corso aziendale, guidato da persone che in Bipres sono cresciute, ha portato a fine 2020, anno non facile a causa della pandemia, alla scelta di rilanciare e sviluppare ulteriormente l’attività. “Si è deciso di investire - affermano Ragazzini e Monti - nuovamente e in maniera importante acquisendo la proprietà della Comega srl di Cesena, azienda specializzata in automazione industriale, che realizza fine linea di incartonamento e palettizzazione, fascettatrici e macchine per il confezionamento prodotto”. Comega srl, sotto la gestione attenta di Andrea Bellini e Hans Novaga si è ritagliata un ruolo importante nel mercato dell'automazione: “Hanno brevettato - spiegano Ragazzini e Monti - la fascettatrice BP60 per il conferzionamento uova e realizzato altri importanti macchine ed impianti di confezionamento prodotti sia in Italia sia all'estero”.

Ragazzini e Monti sottolineano: “Questa acquisizione unirà la capacità progettuale degli uffici tecnico/software e l'esperienza della rete commerciale di Comega, con la capacità produttiva e gestionale di Bipres”. Una bella notizia per l’occupazione in collina (tre nuove assunzioni in Bipres sono avvenute negli ultimi mesi), elemento importante per la tenuta demografica. “Continuiamo a credere – aggiunge il presidente della Bipres, Ragazzini - nella bellezza di fare impresa in collina. Dovesse poi capitare che anche le istituzioni si accorgano dell’importanza di questi luoghi, portando finalmente la copertura internet a banda larga, non chiudendo presidi di sicurezza come la Polstrada di Rocca, ammodernando la SS67, si potrebbe fare ancora di più”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'azienda dell'Appennino si rafforza: cento posti di lavoro in montagna

ForlìToday è in caricamento