menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zona rossa, riaprono in Emilia Romagna le toelettature: Bonaccini firma l'ordinanza

Si dovranno poi utilizzare i mezzi di protezione personale anche durante i contatti con l’animale, garantendo sempre il distanziamento sociale

Il presidente Stefano Bonaccini ha firmato l’ordinanza che consente, da venerdì, la riapertura delle toelettature nella Regione Emilia-Romagna, anche in zona rossa. Saranno obbligatori l'appuntamento, autocertificazione, l’utilizzo di modalità che non prevedano l’ingresso dei clienti nei locali dell’attività e limitino all’essenziale i contatti. Si dovranno poi utilizzare i mezzi di protezione personale anche durante i contatti con l’animale, garantendo sempre il distanziamento sociale. Ma le attività dei servizi di cura degli animali da compagnia (Codice Ateco 96.09.04) potranno ripartire. 

Si legge nell'ordinanza firmata dal governatore: "Fino al termine della dichiarazione di stato di emergenza, quando la Regione Emilia-Romagna è classificata con ordinanza del Ministro della salute in Zona Rossa l’attività dei servizi di cura degli animali da compagnia (Codice Ateco 96.09.04) è consentita, previo appuntamento autodichiarazione da parte del proprietario, che l’animale non convive con persone poste in quarantena o affette da Covid-19, esclusivamente con modalità che non prevedano l’ingresso dei clienti presso i locali dell’esercizio e limitino all’essenziale i contatti tra gli addetti e i clienti, utilizzando i mezzi di protezione personale anche durante i contatti con l’animale e garantendo il distanziamento sociale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento