menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'impresa si amplia di 5.000 metri quadri e crea ambienti migliori per i dipendenti e la ricerca avanzata

Circa 5.000 metri quadri in più allo stabilimento di via Pitagora, tutto destinato alla logistica, ma anche laboratori per la ricerca e sviluppo e spazi più accoglienti per i lavoratori

Circa 5.000 metri quadri in più allo stabilimento di via Pitagora, tutto destinato alla logistica, ma anche laboratori per la ricerca e sviluppo e spazi più accoglienti per i lavoratori, con una  nuova mensa, sala riunioni, infermeria e spogliatoi: è quanto è stato inaugurato mercoledì mattina alla “Renato Nisi”, azienda di fornitura del distretto del mobile imbottito forlivese. Situata nell'area artigianale del Quattro ha due stabilimento poco distanti: uno per le meccaniche applicate ai divani e l'altro di materassi sempre per il medesimo settore. A inaugurare l'espansione dello stabilimento è stato il sindaco Gian Luca Zattini, assieme all'assessore al Patrimonio Vittorio Cicognani, accompagnati dall'imprenditore Cristian Nisi e dal suo staff.

Sono numerose le novità per l'azienda forlivese. Solo il mese scorso ha preso in affitto la  Stema Group di Ronco Briantino,  azienda brianzola produttrice di meccanismi per poltrone e divani letto, rimettendola velocemente in moto dopo il fallimento e riassorbendo circa la metà delle maestranze. Ora a Forlì si amplia, con un investimento di circa 2,5 milioni di euro più i nuovi macchinari, per migliorare non solo la produzione, ed in particolare la logistica, ma anche il benessere dei lavoratori impiegati, che sono circa130 a Forlì (oltre ad un'altra quarantina in Lombardia).

Nella nuova ala è presente anche un nuovo show-room, dove verranno mostrati gli ultimi ritrovati tecnologici, in particolare con l'applicazione degli elastomeri ai meccanismi dei divanoi letto, presentati in una recente fiera a Colonia, in Germania, la Interzum. La “Renato Nisi”, porta il nome del fondatore che avviò la produzione nel 1972. Specializzata nella fornitura per i divani-letto (meccanismi, reti e materassi), grazie all'introduzione dell'automazione riesce a mantenere la produzione in Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento