Politica

Aeroporto, dopo l'incontro a Roma l'appello di Bulbi: "Andiamo avanti uniti"

"Tutte le opportunità che arrivano per aeroporti territoriali con piani industriali e finanziari autonomi, con la certezza che non vengono richieste risorse pubbliche, devono essere valutate attentamente"

Il Consiglio Provinciale di giovedì si è aperto con l'intervento del presidente della Provincia Massimo Bulbi, che ha riguardato l’incontro avvenuto a Roma col ministro Lupi sull’aeroporto di Forlì: “Siamo stati convocati a Roma dal ministro Lupi per un percorso da intraprendere a seguito di alcune manifestazioni di interesse da parte di privati per la gestione del Ridolfi. Il ministro ha introdotto l’argomento spiegando, giustamente, che c’è da razionalizzare il sistema aeroportuale italiano, per rendere più efficienti gli aeroporti e scaricarne i costi dal pubblico”.

“A seguito di questo, tutte le opportunità che arrivano per aeroporti territoriali con piani industriali e finanziari autonomi, con la certezza che non vengono richieste risorse pubbliche, devono essere valutate attentamente. Abbiamo quindi deciso di fare ‘vedo’ rispetto a queste proposte, riaprendo un bando per vedere se questi soggetti hanno realmente interesse. Perché tempi serrati? In quanto resta in piedi un interesse di Enav a prendere in gestione l’aeroporto, tramite alcune sue società. Ora l’importante è state uniti, non dividersi tra noi enti locali e Regione per non incorrere nell’errore, forse commesso in passato, di farci vedere non uniti in quanto questo respinge il privato. Non mi interessano i processi alle intenzioni passate o presenti. Cerchiamo di andare avanti su questa cosa assieme”, conclude Bulbi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto, dopo l'incontro a Roma l'appello di Bulbi: "Andiamo avanti uniti"

ForlìToday è in caricamento