menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto, ultima chance: "Chi è contro toglie il pane ai lavoratori"

Anche il consiglio comunale ha approvato la ricapitalizzazione di Seaf, con un emendamento che vincola il termine massimo entro il quale produrre un accordo concreto per il 30 aprile del 2012

Via libera del consiglio comunale di Forlì alla ricapitalizzazione di Seaf spa, la società di gestione dell'aeroporto di Forlì. Un'approvazione discussa e preceduta da un acceso dibattito all'interno dell'assise comunale, in cui il sindaco di Forlì, Roberto Balzani, ha spiegato senza mezzi termini che si tratta dell'ultimo e definitivo tentativo di salvare l'aeroporto di Forlì. Se il tentativo non andrà in porto la strada obbligata sarà quella della liquidazione.

Il Comune ha approvato, come in Provincia, anche qui con un emendamento che prevede la messa in liquidazione della società forlivese se dovesse fallire il progetto verso un'azienda regionale degli scali dell'Emilia-Romagna. La quota comunale della ricapitalizzazione Seaf (49%) si aggira sul milione e mezzo di euro. In Consiglio comunale hanno votato a favore Pd e Idv, contrari Lega nord e Destinazione Forlì, astenuto Pdl. Non hanno partecipato al voto l'Udc, assente in aula, e neppure il consigliere della Lega Nord, Francesco Aprigliano, in contrasto con le direttive del suo gruppo consiliare.

 Il sindaco Balzani ha definito la ricapitalizzazione un passaggio “necessario” in ogni caso, “sia che si vada verso l'integrazione sia che si proceda alla liquidazione di Seaf: comunque, delle risorse ci vorranno”. E comunque "Chi vota contro va a togliere il pane e le risorse alle famiglie che lavorano all'aeroporto".


Un'operazione in extremis e che ha tempi ben precisi, determinati dalla capacità di Seaf di essere economicamente autosufficiente, non oltre la primavera quando “capiremo che succedera': politiche comuni in Romagna oppure disunione. La unica societa' regionale degli aeroporti e' utile a tutti, comunque".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento