rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Politica Santa Sofia

Sanità, Pompignoli (Lega): "Dal decreto Balduzzi un paracadute per salvaguardare gli ospedali montani"

Il consigliere regionale della Lega Nord, Massimiliano Pompignoli, chiede al presidente della Regione, Stefano Bonaccini, di applicare il “decreto Balduzzi” per salvaguardare i piccoli ospedali montani

Il consigliere regionale della Lega Nord, Massimiliano Pompignoli, chiede al presidente della Regione, Stefano Bonaccini, di applicare il “decreto Balduzzi” per salvaguardare i piccoli ospedali montani. “L'articolo del regolamento allegato al Decreto Balduzzi – afferma l'esponente del Carroccio - prevede il mantenimento di quei nosocomi "distanti più di 90 minuti dai centri hub o spoke di riferimento (o 60 minuti dai presidi di pronto soccorso) superando i tempi previsti per un servizio di emergenza efficace" e quindi di quei “presidi situati in aree considerate geograficamente e meteorologicamente ostili o disagiate, tipicamente in ambiente montano o premontano con collegamenti di rete viaria complessi e conseguente dilatazione dei tempi”.

"In questi presidi ospedalieri – chiosa Pompignoli - occorre garantire una attività di pronto soccorso con la conseguente disponibilità dei necessari servizi di supporto attività di medicina interna, di chirurgia generale ridotta." - recita il regolamento. Nel rispetto di questi parametri vi rientrerebbero senz'ombra di dubbio sia il Sacra Famiglia di Novafeltria che il Nefetti di Santa Sofia così come l'Angioloni di Bagno di Romagna, da sempre al centro della nostra battaglia politica per il mantenimento dei presidi ospedalieri minori."

Aggiunge il consigliere leghista: "La legge per evitare il depotenziamento di questi funzionali seppur piccoli ospedali montani - recentemente riqualificati - esiste ma sembrerebbe essere stata messa nel cassetto dalla Direzione aziendale dell'Ausl unica di Romagna, che ad oggi ne ignora le disposizioni. Occorre solo capire a questo punto quale sia l'intento e gli  obiettivi della Regione. Ritenuto che il decreto demanda alla Conferenza Stato Regioni la regolamentazione e l'identificazione di quegli ospedali rientranti nei parametri definiti dal Decreto Balduzzi, interrogheremo la Giunta Bonaccini per conoscere se sia a conoscenza di questa opportunità legislativa per salvare i piccoli nosocomi di vallata garantendone la piena funzionalità."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Pompignoli (Lega): "Dal decreto Balduzzi un paracadute per salvaguardare gli ospedali montani"

ForlìToday è in caricamento