rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Verso le elezioni

Elezioni, l'Ugl Romagna presenta al sindaco Zattini alcune proposte per sostenere economia e lavoro

"Il documento è frutto di un articolato lavoro di ascolto delle singole federazioni dell'Ugl e messo a punto nell'ultima riunione del direttivo. Sono argomenti che se presi in carico potrebbero elevare il livello socio-economico del nostro territorio comunale", spiega Lo Giudice

L' Ugl Romagna – con una delegazione guidata dal segretario Filippo Lo Giudice e ricevuta in Municipio - ha presentato martedì al sindaco uscente di Forlì e ricandidato sindaco del centrodestra Gian Luca Zattini un documento programmatico in vista delle elezioni comunali dell'8 e 9 giugno prossimi. Un pacchetto di nove proposte che ruotano attorno ai temi cari al sindacato come il lavoro, gli appalti, la sburocratizzazione, la difesa dei prodotti locali, il sostegno all'economia di distretto, il potenziamento delle infrastrutture, la garanzia di sicurezza e legalità per favorire l'insediamento di nuove imprese, il rilancio del  turismo come strumento di benessere collettivo.

"Il documento è frutto di un articolato lavoro di ascolto delle singole federazioni dell'Ugl e messo a punto nell'ultima riunione del direttivo. Sono argomenti che se presi in carico potrebbero elevare il livello socio-economico del nostro territorio comunale", spiega Lo Giudice. Da parte sua il sindaco Zattini ha recepito il testo e si è riservato di esaminarne più approfonditamente i contenuti, alcuni dei quali – s'è detto nella riunione – sono comunque stati già recepiti o sono materia di progetti nel corso dell'attuale mandato amministrativo, come per esempio le richieste sugli appalti pubblici, lo stop alla pressione fiscale e tariffaria su cittadini e imprese, il potenziamento infrastrutturale  e stradale, il sostegno al turismo ed alla cultura.

In particolare, l'Ugl ha chiesto che nella prossima consiliatura comunale “sia recepita la disposizione finale del Patto per il lavoro e per il clima della regione Emilia-Romagna  insediando una 'cabina di regia sul lavoro' anche a Forlì; che si attivi un fondo speciale comunale per erogare contributi a fondo perduto in favore di micro e piccole imprese; che si sostenga la filiera dei prodotti tipici del territorio attraverso la creazione del doppio Marchio di Denominazione comunale e   Denominazione comunale di origine; che si rafforzi la sicurezza e il controllo del territorio anche utilizzando la nuova convenzione regionale – con referente la città metropolitana di Bologna - che prevede un'allettante scontistica sui servizi di vigilanza erogata  in tutte le province dell'Emilia-Romagna dagli istituti specializzati”.    
   “Nei giorni scorsi, prima dell'incontro di oggi con il sindaco Zattini, abbiamo presentato il nostro decalogo alle forze politiche. Come nello spirito della tradizione dell'Ugl che crede fortemente nel dialogo tra la politica e i corpi intermedi e di rappresentanza  sociale  per  definire in maniera concertata e positiva il futuro delle nostre comunità”, conclude Lo Giudice.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, l'Ugl Romagna presenta al sindaco Zattini alcune proposte per sostenere economia e lavoro

ForlìToday è in caricamento