menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Bonaccini a Dovadola

Stefano Bonaccini a Dovadola

Il Pd lancia 'L'Alternativa per Dovadola': "Aperti a chi vuole cambiare"

"L'Alternativa per Dovadola": è questo il nome del Comitato elettorale che il PD forlivese ha lanciato e presentato martedì sera a Dovadola davanti ad un centinaio di persone che si sono recate al teatro comunale

“L’Alternativa per Dovadola”: è questo il nome del Comitato elettorale che il Partito Democratico forlivese ha lanciato e presentato martedì sera a Dovadola davanti ad un centinaio di persone che si sono recate al teatro comunale. Costituito il primo nucleo del Comitato, che nei prossimi giorni si riunirà per lavorare a lista, candidato sindaco e programma elettorale.

A chiudere la serata, introdotta dal segretario del Pd forlivese, Marco Di Maio, è stato il segretario regionale del Partito Democratico dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini. “Qui a Dovadola il centrosinistra ha la possibilità di vincere e di vincere bene – ha detto -; per farlo, però, occorre essere uniti e noi vogliamo compiere tutti gli sforzi possibili affinchè il centrosinistra e tutte le sue forze, aprendosi a tutta la cittadinanza, possano lavorare insieme per costruire l’Alternatva. Perdere, come è avvenuto alle ultime elezioni amministrative in alcuni comuni, perché ci si presenta divisi, sarebbe davvero un errore incomprensibile”.

Per Marco Di Maio, “questo percorso è aperto a tutti coloro che condividono un giudizio molto chiaro e netto su questa Amministrazione, che ha deluso i dovadolesi, ha isolato Dovadola dal contesto istituzionale del territorio, ha mortificato il paese. Non ci possono essere ambiguità su questo. Vogliamo costruire una Alternativa per Dovadola, una alternativa anche rispetto a chi si promuove come il futuro essendo in realtà un passato ben noto e già sperimentato. La discontinuità deve essere totale”.

Tra gli interventi dei cittadini, quelli di Massimo Monti (responsabile della Uil-Funzione pubblica), Marco Carnaccini (funzionario del Consorzio di bonifica), Luigi Toledo (già sindaco per due mandati, espressosi a sostegno ma annunciando che “darò una mano stando fuori da qualsiasi ruolo diretto e indiretto”), Mirko Rabiti (dipendente dell’Ipab Zauli) e Giovanni Puggioni.

Presenti tra il pubblico anche la consigliera comunale Eleonora Panciatichi e due volti noti della politica dovadolese come Kabir Canal (vicino alla Federazione della Sinistra) e Ivano Vespignani (referente di Sel, Sinistra Ecologia e Libertà). A sostenere l’inziiativa hanno partecipato anche i consiglieri regionali Tiziano Alessandrini e Thomas Casadei, il vice presidente della Provincia, Guglielmo Russo, il presidente dell’Apt Emilia-Romagna, Liviana Zanetti, il sindaco di Portico e San Benedetto, Mirko Betti.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento