menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bartolini (Pdl) attacca: "Stangata sulle rette delle case di riposo"

"Non è logico aumentare le tariffe per gli anziani che stanno in una stanza tripla o doppia, magari perché non si potevano permettere una singola, e abbassarla per chi ha scelto quest'ultima soluzione"

“In questo periodo un po' tutti sbandierano la parola equità. Ma nei fatti vediamo che quelle scelte prese in nome di questo concetto, tanto eque poi non lo sono. Un esempio lampante è la retta unica per gli ospiti non autosufficienti delle case di riposo forlivesi, come quelli del reparto Angeletti della Zangheri di Forlì”. L'osservazione arriva da Luca Bartolini, consigliere regionale del Pdl, che precisa: “Non è logico aumentare le tariffe per gli anziani che stanno in una stanza tripla o doppia, magari perché non si potevano permettere una singola, e abbassarla per chi ha scelto quest'ultima soluzione”.

“La Regione, il Comitato di distretto, ma soprattutto la forzata interpretazione adottata dai sindacati, hanno quindi imposto aumenti che possono superare i 1.300 euro all'anno. E questa stangata deve venduta come un'azione equa? - si chiede Bartolini - Ma per favore, la finta uguaglianza propinata dalla sinistra e inspiegabilmente benedetta dai sindacati è davvero fuori luogo. E sono state proprio le parti sociali a voler dare un'interpretazione ancor più restrittiva e penalizzante del dettato regionale, che lasciava margini di manovra alle singole strutture. Solleciterò l'assessorato regionale alla sanità affinché riveda questa assurda decisione. Ma d'altronde questi sono i risultati da quando la Regione ha tolto l'autonomia alle  Case di riposo di Forlì”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento