Taglio degli alberi, Piazzetta della Misura gremita. La Lega: "Incontro pilotato e tardivo"

Piazzetta della misura gremita martedì sera per l'atteso incontro con l'assessore Alberto Bellini e i tecnic del Comunei, che hanno mostrato i progetti relative alle alberature di viale Bolognesi, via Fronticelli Baldelli e corso Diaz

Piazzetta della misura gremita martedì sera per l'atteso incontro con l'assessore Alberto Bellini e i tecnic del Comunei, che hanno mostrato i progetti relative alle alberature di viale Bolognesi, via Fronticelli Baldelli e corso Diaz. L'incontro è stato l'occasione per raccogliere proposte e suggerimenti, attraverso una discussione aperta. Critica la Lega Nord, secondo la quale "a giochi fatti l’amministrazione comunale si è limitata ad “elargire” pizzini al pubblico per prenotare interventi o domande".

“Un confronto pilotato e tardivo - dichiara il Segretario cittadino della Lega Nord Daniele Mezzacapo dal fronte dei "No" ai tagli delle alberature forlivesi -. ccontestiamo innanzitutto il modus operandi di questa Giunta nello scavalcare l’opinione di residenti e cittadini dribblando addirittura circoscrizioni, comitati di quartiere e consiglio comunale. Così come è stato fatto per il porta a porta Bellini e i suoi colleghi avrebbero dovuto promuovere una campagna informativa capillare sul territorio – spiegare il perché di questa spending review del verde urbano.”

“L’arbitrarietà con la quale ha agito l’amministrazione ne testimonia i limiti progettuali  e la superficialità con la quale è stata affrontata la questione alberatura” – che Mezzacapo definisce un “bene collettivo – di tutti e non una prerogativa di un manipolo di tecnici. E’ mancata un’azione preventiva periodica di sana potatura che evitasse drastiche soluzioni finali – il risultato oggi è abbattere ad occhi chiusi – anche fusti sani, così come candidamente ammesso dal pool di tecnici intervenuti martedì sera.”

SCELTA CIVICA - Per il coordinamento provinciale di Scelta Civica, l'assemblea di martedì "non è servita a giustificare le scelte di abbattimento di storiche alberature adottate dalla Giunta Comunale. In particolare le spiegazioni fornite sono risultate incomprensibili ai cittadini presenti e totalmente insoddisfacenti dal punto di vista tecnico. Anche l’Assessore Bellini, mortificato e smarrito (di fronte a contestazioni che probabilmente non si aspettava) è stato incapace di rispondere puntualmente alle domande dei cittadini, salvo -con sollievo di tutti- affermare che “per ora il piano degli abbattimenti è sospeso”".

"Dalla lunga discussione, conclusa a notte fonda, sono però emersi alcuni elementi certi - continuano gli esponenti di Scelta Civica -. I pini di Viale Bolognesi non erano affetti da alcuna patologia. Taluni esemplari presentavano problemi di stabilità, spesso a seguito di sciagurati tagli di chioma (ma verosimilmente nessuno era a reale rischio di caduta); l’abbattimento generalizzato è dunque avvenuto nell’ambito di un piano di “riqualificazione” del viale, con sostituzione dei pini con altre specie arboree (per ridurre i costi delle manutenzioni ed a fronte di possibili futuri cedimenti):  dunque sono state abbattute decine di piante perfettamente sane".

"L’incontro ha evidenziato  la carenza di un reale confronto tra Amministrazione e cittadini in merito a scelte tanto radicali ed invasive  e come l’Amministrazione non abbia risposto adeguatamente alle istanze avanzate dai cittadini in merito al problema - continua il coordinamento provinciale del partito -. A fronte di tale situazione Scelta Civica chiede non solo la sospensione degli interventi, ma l’annullamento immediato del piano degli abbattimenti e l’apertura di un reale tavolo di confronto con la cittadinanza ed in particolare con i residenti delle strade interessate ai tagli delle alberature".

Molti gli interventi, molto differenti nei contenuti. Nel sito istituzionale dell'assessorato all'ambiente è disponibile il censimento georeferenziato di tutti gli alberi del territorio comunale, per ogni albero sono presenti i dati principali e le schede di valutazione VTA per quelli catalogati in classe D, ovvero quelli oggetto di interventi di abbattimento emergenziale, https://www.comune.forli.fc.it/censimentoalberi/ .
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

Torna su
ForlìToday è in caricamento