menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Predappio, Flamigni (Generazioni in Comune): "Autoscontri, revocare l'autorizzazione"

"Pensiamo si debbano evitare comunque, a prescindere dal nuovo Dpcm, iniziative ed eventi che favoriscono l'assembramento", evidenzia Flamigni

"Revocare l'autorizzazione concessa dall’amministrazione comunale per la presenza degli autoscontri in Piazzale Isonzo, a Predappio". E' la richiesta formulata dal gruppo consiliare "GenerAzioni in Comune". "Il Covid e' un grande pericolo e il Comune di Predappio deve intervenire subito per tutelare i cittadini - premette il capogruppo Gianni Flamigni -. Purtroppo la situazione dei contagi anche nel comune di Predappio è in aumento. Sollecitati da diverse famiglie preoccupate di una situazione poco controllata in piazzale Isonzo, a Predappio, dove sono insediati gli autoscontri per un periodo di tempo ancora lungo, siamo andati sul posto per capire la situazione. Per questo chiediamo la revoca dell’autorizzazione concessa dall’amministrazione comunale per la presenza degli autoscontri stessi".

"In questo periodo così difficile e precario per tutti, con decine di famiglie predappiesi in quarantena e l’aumento dei contagi anche tra giovani ragazzi, vanno evitate ulteriori occasioni di assembramento - prosegue Flamigni -. Soprattutto con attività, luoghi e spazi in cui difficilmente si possono garantire distanziamento e sanificazione. Pensiamo si debbano evitare comunque, a prescindere dal nuovo Dpcm, iniziative ed eventi che favoriscono l'assembramento, come ad esempio manifestazioni gastronomiche che oltre a penalizzare gli esercenti locali a favore di attività che fanno cibo da strada e che non lasciano alcuna ricaduta sul territorio, espongono in questo momento la salute pubblica a rischi inutili ed evitabili. In tal senso abbiamo depositato apposita istanza/interrogazione all’amministrazione comunale".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento