Venerdì, 17 Settembre 2021
Politica

Profughi afghani nel forlivese, Merendi (Fdi): "Necessaria la collaborazione tra i territori"

A parlare, in merito all'accoglienza dei profughi provenienti dall'Afghanistan, è Riccardo Merendi, Dirigente provinciale Fratelli d'Italia e Consigliere Comunale di Dovadola e dell'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese

"Auspico un coordinamento a livello di Unione dei Comuni della Romagna Forlivese per quel che concerne l'eventuale accoglienza di profughi afgani. L'emergenza umanitaria che va sempre più delineandosi necessita di una presa di coscienza collettiva e di una collaborazione efficace tra i territori e le rete solidaristiche locali". 

A parlare, in merito all'accoglienza dei profughi provenienti dall'Afghanistan, è Riccardo Merendi, Dirigente provinciale Fratelli d'Italia e Consigliere Comunale di Dovadola e dell'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese.

"Quello che sta succedendo in Afghanistan richiede il massimo impegno delle istituzioni a tutti i livelli. In queste ore migliaia di uomini, donne e bambini rischiano la vita semplicemente per avere creduto nei valori della democrazia, della libertà di esprimersi e di studiare. Affrontare questo problema richiede serietà, non demagogia o un approccio ideologico ma soprattutto una sensibilità politicamente trasversale".

"Ovviamente l'accoglienza dovrà essere modulata sulle singole realtà, valutandone l'impatto rispetto alle risorse disponibili e potenzialità presenti. Forlì si è già mossa in tal senso dichiarandosi disponibile per bocca del suo Assessore Rosaria Tassinari Rosaria" ha concluso Riccardo Merendi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profughi afghani nel forlivese, Merendi (Fdi): "Necessaria la collaborazione tra i territori"

ForlìToday è in caricamento