rotate-mobile
Politica

Protesta in Comune, il sindaco scrive all'assessore regionale Bianchi: "Vivo rammarico"

Scrivono Drei e Montaguti: "Stigmatizziamo ciò che è avvenuto nel corso dell'udienza perché ha assunto toni, metodo e forme di rappresentazione del tutto inaccettabili"

Il sindaco Davide Drei e il vice Lubiano Montaguti hanno scritto una lettera all'assessore regionale Patrizio Bianchi per esprime "a nome dell’amministrazione comunale di Forlì e dell’intera comunità cittadina vivo rammarico" per quanto avvenuto durante l'udienza conoscitiva sul lavoro in Comune martedì scorso. "Pur nella consapevolezza che il metodo democratico si fonda sul diritto di critica e di espressione, stigmatizziamo ciò che è avvenuto nel corso dell’udienza perché ha assunto toni, metodo e forme di rappresentazione del tutto inaccettabili, caratterizzate da maleducazione, prepotenza e cattivo gusto", continuano Drei e Montaguti.

"Particolarmente irriguardosi sono stati i toni nei riguardi delle persone convocate e dell’identità di rappresentanza civica del luogo, la sala del Consiglio Comunale, tanto da configurarsi come offesa nei confronti del Comune di Forlì, della Regione Emilia-Romagna da Lei rappresentata, delle Istituzioni, delle associazioni e delle organizzazioni sindacali - proseguono -. Incontri su temi complessi sono purtroppo all’ordine del giorno nell’attività amministrativa e di governo dei territori, ma neppure le situazioni più difficili possono giustificare derive come quelle alle quali abbiamo assistito".

"Abbiamo ben presente la condizione di stallo in cui versa da alcuni anni l’aeroporto “Luigi Ridolfi” e manteniamo alti impegno e attenzione per dare una prospettiva concreta alla dimensione occupazionale, al rilancio dello scalo e alle esigenze delle persone che hanno perso il lavoro e ancora non ricollocate - concludono Drei e Montaguti -. A maggior ragione, essendo una situazione seria e grave, ci indignano atteggiamenti offensivi. Nel ravvisare con dispiacere quanto si è verificato, il consolidato legame fiduciario e di proficua collaborazione fra Comune di Forlì e Regione Emilia-Romagna guiderà lo sviluppo di progetti e sinergie al servizio, e per la crescita, delle nostre comunità". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta in Comune, il sindaco scrive all'assessore regionale Bianchi: "Vivo rammarico"

ForlìToday è in caricamento