rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Politica

Scuole di montagna, il Pd: "Rivedere parametro di costituzione pluriclassi"

La risoluzione chiede poi alla Giunta di “definire una fascia entro la quale individuare l’ottimale dimensionamento della rete scolastica e di investire nella formazione degli insegnanti che operano nelle pluriclassi

Nei 102 comuni montani dell'Emilia-Romagna si trovano 156 scuole primarie, 86 secondarie e 35 secondarie di secondo grado, frequentate da circa 27 mila studenti. Fra le questioni problematiche della scuola in territorio montano, derivate dai numeri limitati di studenti, "vi è sicuramente la presenza di pluriclassi, nelle quali si mettono insieme studenti di età e di livello di apprendimento diversi, con evidente danno della qualità e della continuità dell’offerta didattica". È quanto affermano i consiglieri regionali del Pd Tiziano Alessandrini e Damiano Zoffoli in una risoluzione sottoscritta da 14 consiglieri democratici.

«Grazie al progetto Scuola@Appennino della Regione, con il coinvolgimento dell’Ufficio scolastico regionale e di altri soggetti, sono stati finanziati con 300 mila euro programmi di formazione metodologica e tecnologica degli insegnanti – spiegano Alessandrini e Zoffoli -. Vi è poi un importante documento di indirizzo dell’Anci finalizzato proprio a contrastare la chiusura delle scuole nei territori montani. Partendo da queste premesse, chiediamo alla Giunta di agire in tutte le sedi affinché venga adottata una normativa nazionale per abbassare il parametro di costituzione della pluriclasse nelle scuole di ogni ordine e grado dei comuni montani».

La risoluzione chiede poi alla Giunta di “definire una fascia entro la quale individuare l’ottimale dimensionamento della rete scolastica e di investire nella formazione degli insegnanti che operano nelle pluriclassi, garantendo loro una continuità pluriennale nelle scuole di montagna – si legge nel documento-. Infine, si chiede di promuovere progetti per superare le sofferenze di organico nelle piccole scuole così da sostenere, potenziare e valorizzare questi presidi educativi e i rispettivi territori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole di montagna, il Pd: "Rivedere parametro di costituzione pluriclassi"

ForlìToday è in caricamento