menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestro Agrofertil, il sindaco: "Basta vivere con questa puzza"

Il sindaco, Flavio Foietta non si esprime direttamente sulla decisione del sequestro da parte della magistratura, ma affonda: "La mia unica preoccupazione è la gestione"

Sigilli all'Agrofertil per le esalazioni maleodoranti. Questa volta è intervenuta la Guardia Forestale e il presidente dell'azienda di Santa Sofia, Guido Sassi, si sente ingiustamente colpito. Il sindaco, Flavio Foietta non si esprime direttamente sulla decisione del sequestro da parte della magistratura, ma affonda: “La mia unica preoccupazione è la gestione che evidentemente non è all'altezza, questo lo dimostrano i dati ambientali”.

I cittadini si sono lamentanti tantissime volte degli odori prodotti dall'azienda di stoccaggio della pollina. “La zona colpita è in particolare la via Nefetti. E le esalazioni non ci devono essere, anche se non sono tossiche. Santa Sofia non può essere costretta a sopportare questa puzza – continua il Sindaco  - l'azienda è all'ingresso del paese e d'estate, proprio con l'arrivo dei turisti gli odori si fanno più forti. Serve una conduzione adeguata per risolvere il problema”.


Insomma Foietta non chiede di spostare lo stabilimento, ma chiede “maggiore attenzione all'ambiente, perchè nessuno vuole vivere con questi odori terribili”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento